venerdì, 19 Luglio 2024

Russia, accordo storico con la Corea del Nord: Kim e Putin firmano per il supporto reciproco in caso di attacco

L'accordo prevede assistenza reciproca in caso di aggressione contro una delle parti.

Da non perdere

Il presidente russo Vladimir Putin e il leader nordcoreano Kim Jong-Un hanno siglato un accordo di partnership strategica che promette di portare le relazioni tra i due paesi “ad un nuovo livello”. L’accordo prevede assistenza reciproca in caso di aggressione contro una delle parti.

La visita di Putin, la prima nel “regno eremita” in 24 anni, ha visto un susseguirsi di colloqui inizialmente condotti con le rispettive delegazioni e poi in un faccia a faccia di due ore tra i due leader. Il consigliere presidenziale russo Yury Ushakov ha sottolineato l’importanza di questo formato per affrontare le “questioni più importanti e delicate”.

Un Accordo di Supporto Reciproco

L’accordo firmato oggi non lascia solo una stretta di cooperazione in ambito politico, commerciale, culturale e umanitario, ma include anche una clausola di mutua assistenza in caso di attacco. “Forniremo assistenza reciproca in caso di aggressione contro una delle parti dell’accordo”, ha dichiarato Putin.

Opposizione alle Sanzioni Internazionali

Durante una conferenza stampa a Pyongyang, Putin ha criticato le sanzioni politicamente motivate che, secondo lui, compromettono la stabilità internazionale. “Ci opponiamo alla pratica di applicazione delle sanzioni e restrizioni motivate politicamente. Tali azioni illegittime minano solo il sistema economico e politico globale”, ha affermato il leader del Cremlino, ribadendo che sia la Russia che la Corea del Nord stanno continuando a svilupparsi con successo nonostante le pressioni esterne.

Lodi Reciproche e Dichiarazioni di Amicizia

Kim Jong-Un ha definito la Russia “l’amico e alleato più onesto” della Corea del Nord e ha descritto Putin come “il più caro amico del popolo coreano”. Durante la conferenza stampa congiunta, Kim ha elogiato l’accordo come un risultato della “eccezionale lungimiranza” di Putin. “I compagni russi sono i nostri amici e compagni più onesti”, ha affermato Kim.

Ultime notizie