venerdì, 19 Luglio 2024

Latina, bracciante indiano ferito muore abbandonato in strada: nessun soccorso

È morto il bracciante agricolo indiano di 31 anni che era stato gravemente ferito durante il lavoro nei campi a Cisterna di Latina e successivamente abbandonato in strada senza soccorsi adeguati.

Da non perdere

È morto il bracciante agricolo indiano di 31 anni che era stato gravemente ferito durante il lavoro nei campi a Cisterna di Latina e successivamente abbandonato in strada senza soccorsi adeguati. L’uomo è deceduto oggi all’ospedale San Camillo di Roma, dove era stato trasportato d’urgenza in eliambulanza.

La dinamica dell’incidente

Secondo quanto ricostruito dai carabinieri del Radiomobile e della Stazione di Borgo Podgora, il giovane stava lavorando in un’azienda agricola del posto quando, per causa ancora in corso di accertamento, è stato agganciato da un macchinario avvolgi plastica a rullo trainato da un trattore. L’incidente gli ha tranciato il braccio destro e schiacciato gli arti inferiori, provocando gravi lesioni.

L’Abbandono ei Tentativi di Soccorso

Dopo l’incidente, il bracciante è stato trasportato a casa, e il suo arto tranciato è stato messo in una cassetta utilizzata per la raccolta degli ortaggi. Solo successivamente sono stati chiamati i soccorsi, che lo hanno poi trasportato in ospedale.

Le Indagini in Corso

Le autorità stanno indagando per chiarire le responsabilità dell’accaduto e comprendere le circostanze che hanno portato all’abbandono del lavoratore ferito senza immediato soccorso. La vicenda ha sollevato gravi preoccupazioni sulle condizioni di lavoro e sul trattamento dei braccianti agricoli nella zona, spesso soggetti a sfruttamento e condizioni precarie.

Reazioni e commenti

La morte del giovane bracciante ha suscitato indignazione e richieste di giustizia da parte delle associazioni dei lavoratori e dei diritti umani. “È inaccettabile che nel 2024 si verificano ancora situazioni di sfruttamento e abbandono di lavoratori in condizioni così gravi,” ha dichiarato un portavoce di un’organizzazione sindacale. “Chiediamo un’indagine approfondita e misure severe contro i responsabili.”

L’incidente mette in luce la necessità di un maggiore controllo e miglioramento delle condizioni di lavoro nei settori agricoli, dove i lavoratori stranieri spesso combattono in situazioni di rischio e senza adeguate tutele.

Ultime notizie