domenica, 29 Gennaio 2023

Guerra in Ucraina, Nikopol sotto attacco: gravi danni alla rete elettrica. Bombe su Zaporizhzhia e Sebastopoli

Nikopol è stata il bersaglio preferito dai russi. Durante la notte sono stati colpiti ripetutamente i quartieri residenziali, riportando gravi danni a un gasdotto e alla rete elettrica. Pioggia di bombe su Zaporizhzhia, registrato un ferito. Violente esplosioni a Sebastopoli, in Crimea, e vicino all'aeroporto militare russo di Belbek.

Da non perdere

Pioggia di bombe su Zaporizhzhia. Ieri sera, 3 gennaio, un attacco russo ha colpito la periferia della città, nell’Ucraina meridionale, e una persona è rimasta ferita. L’ha reso noto il capo dell’amministrazione militare regionale, Oleksandr Starukh.

Esplosioni a Sebastopoli e vicino all’aeroporto militare russo di Belbek

Questa mattina, 4 gennaio, a Sebastopoli, in Crimea, e nelle zone limitrofe della città sono state segnalate delle violente esplosioni. La Crimea, annessa unilateralmente dalla Russia, è nel mirino da ieri sera, infatti sono state registrate altre esplosioni anche vicino all’aeroporto militare russo di Belbek.

I russi si difendono e abbattono 2 droni ucraini

Il governatore della città, Mikhail Razvozhaev, ha reso noto il contrattacco delle forze di Putin. Due droni sono stati abbattuti dal sistema di difesa aerea russo sul mare vicino all’aeroporto di Belbek nei pressi di Sebastopoli in Crimea.

Colpita Nikopol, gravi danni alla rete elettrica

Nikopol, nell’Ucraina orientale, è stata la preda dei russi questa notte. L’esercito ha colpito ripetutamente i quartieri residenziali della città. Il capo dell’amministrazione militare regionale di Dnipropetrovsk, Valentyn Reznichenko: “Questa notte nella regione di Nikopol ci sono stati molti bombardamenti nemici. I russi hanno colpito il centro del distretto con artiglieria pesante”. Sono stati danneggiati, oltre alle abitazioni, anche un gasdotto e una rete elettrica.

Ultime notizie