giovedì, 25 Luglio 2024

Firenze Rocks, una leggenda del rock: arrivano i The Who

Dopo i Maroon 5, Firenze Rocks svela il secondo grande nome che calcherà il palco del festival sabato 17 giugno 2023: la leggendaria band del rock britannico The Who.

Da non perdere

Dopo i Maroon 5, Firenze Rocks svela il secondo grande nome che calcherà il palco del festival sabato 17 giugno 2023: la leggendaria band del rock britannico The Who.

Per l’unica data italiana, gli Who hanno scelto di essere accompagnati da una filarmonica d’eccellenza e di rilevanza internazionale, anche come omaggio al capoluogo toscano che li accoglierà. Sarà infatti l’Orchestra del Maggio Musicale Fiorentino a solcare il palco assieme alla band, in una miscela di rock che solo il binomio tra la band londinese e una delle più importanti orchestre d’Italia può creare.

Oltre Firenze, lo spettacolare show farà tappa a Berlino, Parigi e BarcellonaPete Townshend, Roger Daltrey e la band eseguiranno brani tratti dai quasi 60 anni di carriera, tra cui sezioni dedicate agli album simbolo Tommy e Quadrophenia, oltre ad altri amati brani e canzoni tratte dall’album “WHO” del 2019, il loro primo disco in studio dopo 13 anni.

I biglietti per l’unica data italiana saranno disponibili in anteprima giovedì 15 dicembre dalle ore 10:00 tramite App ufficiale Firenze Rocks. Per accedere: scarica l’App ufficiale, disponibile per iOS e Android a questo link.

La vendita generale dei biglietti aprirà venerdì 16 dicembre dalle ore 11:00 su Ticketmaster, Ticketone, Vivaticket e presso tutti i punti vendita autorizzati.

Il concerto segue l’acclamato tour statunitense “The Who Hits Back” di quest’anno, in cui la band ha condiviso il palco con alcune delle migliori orchestre d’America. Il tour europeo del 2023 vedrà la band completa dei THE WHO composta dal chitarrista/cantante Simon Townshend, dal tastierista Loren Gold, dalla seconda tastierista Emily Marshall, dal bassista Jon Button, dal batterista Zak Starkey e dalla voce di Billy Nicholls, oltre che dal direttore d’orchestra Keith Levenson, dalla violinista Katie Jacoby e dalla violoncellista Audrey Snyder.

Commentando il ritorno nel vecchio continente per la prima volta dopo quasi dieci anni, Pete Townshend ha dichiarato: “È meraviglioso poter tornare in Europa dopo una lunga assenza, per suonare a Firenze, Berlino, Parigi e Barcellona, quattro delle mie città preferite al mondo. Non vediamo l’ora di portare il nostro grande spettacolo orchestrale, che finora ha ricevuto ottime recensioni, e di suonare anche alcune vecchie canzoni rock ‘n’ roll in stile Who dal nostro repertorio. Mescoliamo il tutto in una serata di musica straordinaria: devo dire che questo spettacolo è quello che personalmente mi piace di più di qualsiasi altra cosa abbia mai fatto in 60 anni di lavoro con Roger. Non vedo l’ora di visitare queste bellissime città per rivedere i nostri vecchi fan, e spero di incontrarne di nuovi. Siamo così fortunati a poter trascorrere una serata con tutti voi“.

Ultime notizie