giovedì, 9 Febbraio 2023

Guerra in Ucraina, missile su centro distribuzione gas a Zaporizhzhia. Zelensky: “Moriranno 100mila soldati russi”

Razzo s-300 su centro di distribuzione gas a Zaporizhzhia, causato incendio poi soffocato. Pioggia di bombe sul Donetsk, 5 civili morti e 15 feriti. Secondo Zelensky, truppe nemiche stanno architettando qualcosa nel sud. Stato maggiore della Difesa di Kiev rende noto bilancio russi morti da inizio invasione: ben 88.880 soldati.

Da non perdere

Il presidente Zelensky, durante il consueto discorso serale, ha affermato che la Russia perderà quest’anno circa 100mila dei suoi soldati e “Dio solo sa quanti mercenari”. Nonostante le gravi perdite da parte delle forze armate di Mosca, i combattenti cercano di avanzare nel Donbass, a est, e vogliono spostarsi nel sud. Zelenksy, però, mantiene ferma la sua posizione: “Noi teniamo la difesa e, cosa più importante, non lasciamo che il nemico realizzi le sue intenzioni”.

Pioggia di bombe sul Donetsk, uccisi 5 civili

La ragione di Donetsk, nella giornata di ieri 29 novembre, è stata colpita da feroci bombardamenti che hanno causato la morte di 5 civili e il ferimento di altri 15. L’ha riportato il capo dell’amministrazione militare regionale, Pavlo Kyrylenko. Nello specifico, 2 morti a Bakhmut, 2 a Drobysheve e uno a Lyman.

Zaporizhzhia, missile su centro di distribuzione del gas

Durante la notte appena trascorsa, i russi hanno continuato incessantemente a sferrare attacchi. Hanno colpito un punto di distribuzione del gas nel distretto di Zaporizhzhia, causando un incendio che poi prontamente è stato soffocato. La notizia è giunta nelle prime ore di questa mattina, 30 novembre, direttamente dal capo dell’amministrazione regionale militare di Zaporizhzhia, Oleksandr Starukh. Al momento non sono stati segnalati feriti. Si conosce, però, l’identità del razzo: un s-300.

Ucraina: “Altri 500 russi uccisi in 24 ore, sale a 88.880 il bilancio”

L’Ucraina ha reso noto il bilancio dei caduti russi in battaglia dall’inizio dell’invasione ad oggi: 88.880 soldati. In particolare, nelle ultime 24 ore, sono stati uccisi altri 500 uomini delle forze armate di Mosca. Lo Stato maggiore della Difesa di Kiev ha anche dichiarato di aver eliminato 3 carri armati russi insieme ad altri 6 veicoli corazzati. Di contro, Mosca contesta il bilancio di Kiev perché suppone sia falso, ha dichiarato infatti che il numero delle sue vittime è molto più basso rispetto a quello reso noto.

Ultime notizie