domenica, 10 Dicembre 2023

Biathlon femminile, podio per una Lisa Vittozzi ritrovata nella 20km a Kontiolahti

Lisa Vittozzi e ha concluso al terzo posto l'individuale di Kontiolahti che apre la stagione femminile. Gara vinta da Hanna Oeberg davanti a Tandrevold. Quattro bersagli mancati per Wierer che ha chiuso 38esima.

Da non perdere

Grande inizio di stagione per il biathlon femminile italiano, più in particolare per Lisa Vittozzi che ha conquistato il podio numero 13 individuale della carriera nella gara “individuale” 20km odierna, gara tra l’altro inaugurale della stagione femminile 2022-2023. Con un errore al poligono la sappadina ha chiuso terza, alle spalle della svedese Hanna Oeberg, mentre ha fatto più fatica al poligono Dorothea Wierer che con 4 errori ha concluso in 38esima posizione appena in zona punti. Settima vittoria in Coppa del Mondo per Hanna Oeberg, il cui palmares vanta 1 oro olimpico e 2 mondiali, che ha fatto vedere un bello stato di forma evidenziando anche un bel passo sugli sci.

Tra Vittozzi e Oeberg H (la sorella Elvira ha chiuso nona) si è piazzata la norvegese Ingrid Tandrevold che ha trovato un pesante 0 e si è piazzata seconda. La big “delusa” è, insieme alla sorella di Hanna Elvira Oeberg, la tedesca Denise Herrmann che ha chiuso sesta con un errore di troppo, 2 in totale per lei. Quarta con lo zero l’altra tedesca specialista del format Voigt mentre quinta ha concluso Julia Simon che ha sbagliato proprio nell’ultimo poligono il bersaglio che gli avrebbe regalato il podio. In 43esima posizione l’altra Azzurra Michela Carrara che ha commesso, come Dorothea Wierer 4 errori e ha fatto segnare un tempo in linea con quello della più blasonata azzurra sugli sci. Lontane le altre 2 azzurre Passler e Comola.

Il programma della prima tappa di Coppa del Mondo di Biathlon da Kontiolahti prosegue domani con le 2 staffette e sabato e domenica con sprint e inseguimento. Nella giornata di domani la staffetta su cui puntare per l’Italia sembra essere quella femminile, in cui potremmo provare a difenderci meglio e magari chiudere nei 5. Difficile sperare in un piazzamento sul podio domani ma le occasioni non mancheranno nelle gare del fine settimana.

Ultime notizie