mercoledì, 7 Dicembre 2022

Cena tra amici finisce nel sangue, gravissimo 47enne accoltellato: in manette 55enne pregiudicato

Il 55enne è accusato di aver impugnato un coltello da cucina prima di aggredire il 47enne all'addome, procurandogli una ferita importante, con una fuoriuscita di una parte dell'intestino.

Da non perdere

Accoltellamento nella serata di ieri, 16 novembre, a Seveso, in Brianza. Durante una cena tra amici, un uomo di 47 anni è stato raggiunto da almeno tre fendenti all’addome, a quanto pare sferrati da un commensale, che poi è stato arrestato con l’accusa di tentato omicidio.

La vicenda

L’aggressione sarebbe avvenuta ieri sera, mercoledì 16 novembre, durante una cena, in uno stabile di Seveso in Via D’Annunzio, nelle vicinanze del Bosco delle Querce. La vittima, un 47enne del posto, sarebbe stato aggredito da un uomo di 55 anni, di origini brianzole, pluripregiudicato per i reati contro la persona, il patrimonio e in materia di armi, nonché per resistenza a pubblico ufficiale e guida in stato d’ebbrezza. Pare che durante la cena, il 55enne avesse alzato di troppo il gomito assieme al 47enne e a un altro commensale di 48 anni.

Tuttavia, proprio in quella situazione, sarebbe scoppiata un’accesa lite per futili motivi e il 55enne avrebbe impugnato un coltello da cucina prima di aggredire il 47enne all’addome, procurandogli una ferita importante, con una fuoriuscita di una parte dell’intestino. Immediato l’intervento sul posto dei sanitari del 118 assieme ai Carabinieri della Sezione Radiomobile della Compagnia di Seregno e di Seveso. La vittima è stata trasferita d’urgenza in gravissime condizioni presso la struttura ospedaliera San Gerardo di Monza. Al momento, il 47enne si trova ricoverato in prognosi riservata nel reparto chirurgia per essere sottoposto a un intervento. Il 55enne, invece, è stato arrestato e trasferito nella casa circondariale di Monza in attesa dell’udienza di convalida.

Ultime notizie