mercoledì, 7 Dicembre 2022

Resta intrappolato nel palazzo in fiamme: si lancia dalla finestra sui materassi gettati a terra dai vicini – VIDEO

L'uomo era rimasto bloccato nel palazzo in fiamme, alcuni migranti del Cas hanno lanciato i loro materassi dalle finestre permettendo ai poliziotti e Vigili del Fuoco di approntare il necessario per attutire la sua caduta nel vuoto.

Da non perdere

Nella mattinata di oggi 12 novembre, alle ore 8:30 circa, i poliziotti della Squadra Volante dell’U.P.G. e S.P. della Questura di Cosenza si stavano recando in zona “Cosenza Vecchia” per un intervento, quando hanno notato una colonna di fumo nero provenire da un vecchio edificio abbandonato in via Campagna. I poliziotti hanno individuato l’esatta origine della coltre di fumo, proveniente da un balcone al terzo piano dello stabile disabitato, e hanno sentito le richieste di aiuto da parte di un uomo intrappolato all’interno dell’appartamento. Immediatamente, gli Operatori della Squadra Volante dell’U.P.G. e S.P. e del Reparto Prevenzione Crimine “Calabria Settentrionale”, intervenuti in ausilio, hanno tentato di entrare nel palazzo, ma la rampa delle scale era nel frattempo crollata a causa delle fiamme.

Sono stati quindi allertati i Vigili del Fuoco e del 118, giunti poi sul luogo dell’evento. Contemporaneamente gli operatori di polizia hanno allertato dei cittadini immigrati presenti nel CAS Centro Accoglienza Straordinaria, difronte al vecchio stabile interessato dalle fiamme, al fine di fornire ausilio. Questi, senza indugio, hanno lanciato dai balconi alcuni materassi che, raccolti, sono stati accatastati dagli agenti di Polizia al fine di consentire all’uomo di sfuggire alle fiamme lanciandosi. L’uomo, in tal modo è stato tratto in salvo e trasportato sull’ambulanza, nel frattempo giunta sul posto, su di un materasso utilizzato come una lettiga dai Poliziotti intervenuti. Ricoverato in ospedale non è in pericolo di vita. Il tempestivo intervento dei Vigili del Fuoco ha poi consentito lo spegnimento delle fiamme evitando che l’incendio potesse propagarsi. Quanto accaduto non è passato inosservato e ha attirato subito l’attenzione di tutti, uno dei presenti ha girato il video amatoriale che pubblichiamo.

Ultime notizie