mercoledì, 7 Dicembre 2022

Positivo al Covid entra in casa della ex per contagiarla: voleva passare insieme la quarantena

Comportamenti persecutori nei confronti della donna di cui si era impossessato dello smartphone per controllare foto, video e messaggi. Ripresa di nascosto nel corso di un rapporto intimo l'avrebbe minacciata di diffonderlo se lei non avesse riallacciato la relazione.

Da non perdere

Un 46enne positivo al Covid è stato posto agli arresti domiciliari dopo aver tentato di contagiare la ex compagna per passare la quarantena insieme. L’uomo, originario dell’est Europa, secondo gli investigatori aveva comportamenti persecutori nei confronti della donna; non le avrebbe infatti permesso di “condurre serenamente” la propria quotidianità e si sarebbe impossessato del suo smartphone per controllare foto, video e messaggi. Sempre secondo la ricostruzione accusatoria, avrebbe anche ripreso di nascosto la donna nel corso di un rapporto intimo e l’avrebbe minacciata di diffonderlo se lei non avesse voluto riallacciare la relazione.

L’indagine, condotta dalla Polizia di Perugia e Foligno, ha determinato come la ex compagna fosse oggetto di “gravi atti persecutori” da parte del 46enne, al quale era quindi stato imposto il divieto di avvicinamento. Dopo che l’uomo, positivo al Covid, è entrato in casa della donna e ha tentato di infettarla per poter trascorrere con lei la quarantena, il Gip ha ritenuto che la precedente misura adottata non fosse più idonea. Per questo motivo ha disposto per il 46enne la misura cautelare degli arresti domiciliari.

Ultime notizie