mercoledì, 7 Dicembre 2022

Eurolega basket, Virtus Bologna vince il derby europeo in casa di Milano

Virtus Bologna vince il derby europeo in casa di Milano nella sesta giornata di Eurolega e aggancia proprio l'Olimpia a quota 6 punti.

Da non perdere

Nella giornata di ieri si è giocato il derby tra due squadre italiane in Eurolega. Un evento che mancava da più di 15 anni; era infatti il 2006 quando Milano batté Bologna di misura per poi perdere in semifinale in quella edizione del torneo. Al Forum di Assago le V nere di Sergio Scariolo hanno avuto la meglio sull’Olimpia di Ettore Messina per 64-59, assicurandosi una preziosa vittoria che permette agli emiliani di agguantare proprio l’Olimpia a quota 6 punti. Il match è stato abbastanza gradevole, con Milano che parte forte segnando 23 punti nel primo quarto, ma ne segnerà solo altri 36 in tutto il resto della partita. I protagonisti a livello realizzativo sono stati Mickey (14) Teodosic (15) e Shengelia (12) oltre a un grande Hackett in difesa per la Virtus mentre per Milano senza Shevon Shields i punti sono stati spalmati in tutto il team. Arriva purtroppo anche la notizia dell’infortunio di Stefano Tonut che si è stirato l’adduttore, così ha fatto sapere Ettore Messina ai microfoni di Sky nel post-partita.

Le parole di Sergio Scariolo da Bologna Basket

Bella vittoria in trasferta, su un campo difficile. Siamo felicissimi per i nostri tifosi, che erano davvero tanti. Credo che i punteggi dell’Olimpia quarto per quarto spieghino perché abbiamo vinto. Abbiamo fatto un’ottima partita difensiva, a parte qualche minuto nel primo quarto. Entrambe le squadre possono giocare una pallacanestro più fluida, certamente. Hanno una rosa molto profonda, avevano assenze, sono certo che cresceranno. Abbiamo meritato di vincere, e questa pazienza e perseveranza devono accompagnarci sempre. A Kaunas e con Villeurbanne non è stato così, ma ci sta con una squadra in cui metà dei giocatori sono debuttanti in Eurolega.
Difensivamente abbiamo tenuto bene, poi Milano aveva un paio di armi in meno importanti, e quindi preparare la partita è stato più semplice.

Le parole di Ettore Messina

Congratulazioni alla Virtus. Hanno superato una partenza difficile, dove noi abbiamo giocato bene, poi c’è stata una sorta di collasso, abbiamo rifiutato di prendere tiri e decisioni. Abbiamo giocato con un senso di tragedia, questa è la mia prima responsabilità nel far ritrovare fiducia e coesione alla squadra. Mancanza di fiducia? Se fai 60 punti in casa, è un problema non da poco. Facciamo fatica a creare un vantaggio, poi se passiamo dei tiri anche abbastanza buoni, diventa difficile giocare.
Loro hanno lasciato fuori Belinelli e Weems per 40 minuti, noi abbiamo degli infortuni. Però è giusto aspettarsi che la squadra giochi come i primi 10 minuti, nonostante le giustificazioni e le assenze. Se partiamo così, aggredendo la partita e tirando bene, non possiamo poi rifiutare i tiri. Tonut si è stirato all’adduttore.

Ultime notizie