mercoledì, 7 Dicembre 2022

Cagliari, dal trasporto di droga a mezzo di riscatto sociale: nuova vita per una barca a vela sequestrata dalle Fiamme Gialle

Dare un’altra occasione a ragazzi che nella vita hanno commesso errori è l'obiettivo dell'iniziativa che vede protagoniste le Fiamme Gialle e una barca a vela sequestrato al largo delle acque di Cagliari lo scorso annocon a bordo 1 quintale di marjuana. La gestione dell’imbarcazione a vela sequestrata sarà curata da un gruppo di lavoro di cui faranno parte anche minori e giovani adulti del Centro di Giustizia Minorile.

Da non perdere

Da imbarcazione utilizzata per il traffico di droga a mezzo di riscatto sociale per ragazzi e giovani adulti che hanno avuto trascorsi con la giustizia. È questa la nuova vita per la barca a vela “Samurai Jack” che, oggi 8 novembre 2022, è tornata in mare presso gli ormeggi del Reparto Operativo Aeronavale di Cagliari, grazie alla lungimiranza del corpo delle Fiamme Gialle. L’evento è avvenuto all’interno di una cerimonia alla quale hanno partecipato i responsabili dell’Associazione “New SardiniaSail”, alla presenza di una rappresentanza della ONLUS “Polisportiva Olimpia” e del Comandante Regionale Sardegna della Guardia di Finanza.

L’obiettivo del progetto è quello di contribuire a dare un’altra occasione a ragazzi che nella vita hanno commesso errori, grazie all’affidamento di una barca a vela che le Fiamme Gialle hanno sequestrato al largo delle acque di Cagliari lo scorso anno, con a bordo 1 quintale di marjuana proveniente dal Nordafrica. La gestione dell’imbarcazione a vela sequestrata sarà curata da un gruppo di lavoro di cui faranno parte anche minori e giovani adulti del Centro di Giustizia Minorile, guidati dall’associazione “New SardiniaSail” che si occupa da circa nove anni, attraverso l’impegnativo e formativo sport della vela, della promozione di progetti di integrazione sociale.

L’iniziativa è realizzata in collaborazione con il Tribunale dei Minori di Cagliari, destinati a ragazzi che hanno avuto problematiche con la giustizia e sono in carico al Dipartimento della Giustizia Minorile della Sardegna e dei Servizi Sociali per i minori di Cagliari. L’ente ha tra gli obiettivi quelli di altri progetti a valenza sociale destinati a studenti delle scuole medie della provincia, al fine di ridurre il rischio di “dispersione scolastica”, di iniziative a favore di persone diversamente abili, per i noti benefici terapeutici dello sport, nonché per la ricerca e gli studi sulla biodiversità dell’ambiente marino.

Ultime notizie