giovedì, 8 Dicembre 2022

Guida ubriaco con patente revocata, scontra un’altra auto investe e uccide una 81enne: arrestato 39enne

Un uomo di 39 anni, alla guida con patente revocata, armi, droga e in evidente stato di alterazione, è stato arrestato a Bologna per omicidio stradale. La sua auto ha colpito una macchina con a bordo una donna al nono mese di gravidanza ed è finita sul marciapiede uccidendo una passante di 81 anni.

Da non perdere

Nella giornata di ieri, 23 ottobre, un uomo di 39 anni è stato arrestato dalla Polizia Locale a Bologna per omicidio stradale, aggravato da violazioni al Codice della Strada tra cui guida con patente revocata, che ha provocato la morte dell’81enne Luisa Giovannini. L’uomo si trovava alla guida con una patente non valida, aveva con sé della droga pronta per essere venduta, coltelli e un bastone estensibile.

Il 39enne era alla guida della Golf nera, contromano e a forte velocità, quando ha impattato contro un’altra auto ferma a un incrocio, scontro che ha provocato la morte dell’anziana signora che si trovava in prossimità delle strisce pedonali con il carrello della spesa all’angolo tra via Azzurra e via Vizzani, in pieno centro. A bordo dell’auto colpita dal 39enne c’era una donna al nono mese di gravidanza con il suo compagno, entrambi sono stati portati in ospedale per accertamenti. Sembrerebbe che il 39enne fosse visibilmente ubriaco, a detta dei vigili intervenuti sul posto, e si attende l’esito del test per capire se avesse assunto sostanze mentre guidava. I coltelli e il bastone sono stati sequestrati dalla Polizia Locale, così come la droga, mentre è previsto per domani il processo per direttissima.

Ultime notizie