mercoledì, 7 Dicembre 2022

Prima gli ruba il cellulare poi gli spacca una bottiglia in faccia: arrestato 18enne vittima rischia di perdere l’orecchio

Nella giornata di lunedì 19 ottobre, la Polizia ha arrestato un 18enne di origine marocchina con l'accusa di rapina nei confronti di un 33enne di origine filippina , a Firenze. Secondo le indagini delle Forze Dell'Ordine, il ragazzo sarebbe l'autore di una rapina avvenuta in un supermercato di via di Novola.

Da non perdere

La Polizia ha arrestato un 18enne di origine marocchina, con l’accusa di rapina nella giornata di lunedì 17 ottobre, a Firenze. Il fatto risale allo scorso 7 ottobre quando, verso le 3, il ragazzo avrebbe rubato il cellulare di un 33enne di origini Filippine che stava passeggiando in piazza San Lorenzo, per poi scappare in direzione di via della Stufa; l’uomo ha inseguito il ladro, ma quando lo ha raggiunto è stato colpito in testa da una bottiglia di vetro. A causa della bottigliata ricevuta, l’uomo ha rischiato di perdere l’orecchio, e si è dovuto recare in ospedale per farsi medicare con diversi punti di sutura.

Dopo la denuncia dell’uomo, gli agenti hanno svolto una serie di controlli che hanno portato all’identificazione e all’arresto del 18enne. Durante le indagini è emerso che il ragazzo sarebbe l’autore di un episodio avvenuto, con modalità simili, in un supermercato di via di Novoli, sempre nel capoluogo toscano; in quell’occasione, il giovane avrebbe oltrepassato le casse del negozio senza pagare una bottiglia di alcolici. Dopo essere stato sorpreso da un addetto della sicurezza, il 18enne lo avrebbe aggredito con la bottiglia procurandogli una lesione al braccio, giudicata guaribile in 30 giorni. Con tutti elementi emersi durante le indagini, le Forze dell’Ordine sospettano che l’autore delle due aggressioni sia lo stesso. Dopo l’arresto avvenuto a inizio settimana, nel pomeriggio di ieri 19 ottobre, il Gip di Firenze ha convalidato il fermo del ragazzo soltanto per i fatti del 7 ottobre, in quanto per la rapina al supermercato il ladro era già stato denunciato alla Polizia.

Ultime notizie