giovedì, 8 Dicembre 2022

Allarme dalla Polonia, nell’oleodotto Druzhba c’è una falla. Trasporta petrolio dalla Russia all’Europa

L'operatore energetico della Polonia, Pern, ha dichiarato di aver rilevato una perdita in una linea dell'oleodotto Druzhba, principale trasportatore di petrolio dalla Russia all'Europa. Le cause sono sconosciute.

Da non perdere

Pern, l’operatore energetico della Polonia, ha annunciato di aver rilevato una perdita in una linea dell’oleodotto Druzhba. Quest’ultimo trasporta il petrolio dalla Russia all’Europa. La falla è stata rilevata in una sezione del tubo a circa 70 chilometri da Plock, città polacca con posizione centrale. Le cause, stando alle prime dichiarazioni, sono ancora sconosciute. Pern ha inoltre rassicurato sull’integrità e sul normale funzionamento della seconda linea dell’oleodotto e di altri elementi dell’infrastruttura.

Il 10 ottobre 2022 era arrivata la notizia di un accordo fra Ungheria e Serbia per la costruzione di un oleodotto che collegasse i due Paesi in modo tale da trasportare il petrolio russo di Druzhba anche alla Serbia con “rifornimento a prezzi bassi“, aveva affermato il portavoce ungherese Zoltan Kovacs. L’oleodotto era esentato per volere del Primo ministro ungherese, Viktor Orban, dall’embargo al petrolio russo decretato dall’UE che dovrebbe partire dal 5 novembre. Però, Germania e Polonia si erano impegnate lo stesso a recidere le proprie importazioni. Inoltre, la società russa Transfnet ha fatto sapere che la Polonia l’ha messa al corrente della perdita.

Ultime notizie