domenica, 27 Novembre 2022

Molise, somministrano psicofarmaci senza prescrizione ad anziani in Casa di Cura: attuate 9 misure cautelari

Sono state attuate 9 misure cautelari, dei 16 operatori sanitari indagati per maltrattamenti ad anziani di una Casa di Cura in Molise. I presunti medici, tra le altre cose, avrebbero somministrato psicofarmaci senza il permesso medico di farlo.

Da non perdere

Nella giornata di ieri, la Guardia di Finanza di Larino in Molise, ha attuato 9 misure cautelari, su 16 operatori sanitari indagati, con il divieto di esercitare la professione sanitaria. Gli stessi dovranno rispondere a episodi di reato tra cui maltrattamenti, sequestro di persona ed esercizio abusivo di professione presso una Casa di Cura per Persone Anziane. I provvedimenti sono arrivati a seguito di indagini da parte della Polizia Giudiziaria nel corso del mese di agosto dell’anno corrente.

Violenza fisica e psicologica e somministrazione di psicofarmaci senza prescrizione

Le indagini hanno permesso di documentare vari episodi di maltrattamenti da parte di operatori sanitari della Casa di Cura del Basso Molise. Gli stessi avrebbero esercitato violenza fisica e psicologica sugli anziani mediante strattonamenti, offese e minacce. Avrebbero inoltre somministrato, quotidianamente e senza il permesso medico, terapie farmacologiche e forme di contenzione meccanica con l’obiettivo di limitarne l’attività. L’unico momento di conforto per gli anziani era la sala tv, nella quale però venivano, tristemente, trasmessi programmi di nessun interesse per loro. Il procedimento è in fase di indagini preliminari.

Ultime notizie