domenica, 27 Novembre 2022

Calcio, Roma Lazio e Fiorentina: le italiane in Europa e Conference League

Giovedì europeo per Roma, Lazio e Fiorentina. I giallorossi affrontano all'Olimpico il Betis Siviglia, mentre i biancocelesti sfidano gli austriaci dello Sturm-Graz. La Fiorentina, impegnata in Conference League, sfida gli scozzesi dell'Hearts.

Da non perdere

Milan, Inter, Juventus e Napoli non sono le uniche squadre italiane a disputare match europei. Giovedì 6 ottobre, scendono in campo Roma, Lazio e Fiorentina: le squadre della capitale impegnate in Europa League, mentre i ragazzi di Italiano nell’appuntamento della Conference.

Roma-Betis Siviglia, probabili formazioni

La Roma di José Mourinho, dopo la vittoria per 1-2 a San Siro, si prepara ad affrontare la gara più difficile del suo girone contro il Betis Siviglia. Nel Gruppo C, i giallorossi sono fermi a 3 punti dopo aver perso all’esordio contro il Ludogorets e aver vinto contro l’Helsinki. Girone guidato proprio dal Betis con 6 punti, seguito da Roma e Ludogorets a 3, chiude l’Helsinki a 0.

ROMA (3-4-2-1): Rui Patricio; Mancini, Smalling, Ibanez; Celik, Matic, Cristante, Spinazzola; Dybala, Zaniolo; Abraham. Allenatore: José Mourinho
BETIS (4-2-3-1): Bravo; Ruibal, Luiz Felipe, Gonzalez, Miranda; Akouokou, Guardado; Luiz Henrique, Canales, Joaquin; Willian Jose. Allenatore: Manuel Pellegrini

I precedenti

Roma e Real Betis non si sono mai affrontate in competizioni europee; la squadra italiana ha vinto solo due delle ultime 13 partite contro squadre spagnole, contro il Villarreal nel 2017, 4-0 e sul Barcellona nel 2018, 3-0. La Roma sarà la terza avversaria italiana del Real Betis in tutte le competizioni, dopo Milan e Bologna. Il Betis è imbattuto nelle ultime tre partite di questo tipo. Comprese le qualificazioni, la Roma è imbattuta nelle ultime 20 partite casalinghe in competizioni europee: è la più lunga serie positiva di una squadra italiana da quando la Juventus arrivò a 27 tra il 2013 e il 2018. Il Real Betis ha vinto entrambe le partite di questa Europa League: l’ultima serie di vittorie più lunga in tutte le competizioni europee è stata tra dicembre 1998 e novembre 2002.

Sturm Graz-Lazio, probabili formazioni

La Lazio di Maurizio Sarri è reduce dalla vittoria per 4-0 sullo Spezia in campionato. Nell’ultima gara di Europa League, però, i biancocelesti hanno subito una pesante sconfitta in casa del Midtjylland per 5-1, dopo aver vinto all’esordio contro il Feyenoord per 4-2. Nel Gruppo F, tutte e quattro le squadre sono a quota 3 punti.

Sturm Graz (4-3-1-2): Siebenhandl, Gazibegovic, Affengruber, Wuthrich, Dante, Hierlander, Stankovic, Prass, Horvat, Boving, Sarkaria. All. Ilzer
Lazio (4-3-3): Provedel; Lazzari, Gila, Romagnoli, Hysaj; Marcos Antonio, Milinkovic-Savic, Vecino; Felipe Anderson, Immobile, Pedro. All.: Sarri

I precedenti

Si trovano di fronte due squadre che nei rispettivi tornei nazionali hanno un passo notevole: i biancocelesti provengono da tre vittorie consecutive con dieci reti fatte e nessuna subita, per un lusinghiero quarto posto in classifica, i padroni di casa hanno messo in cassaforte 16 punti nelle ultime 6 uscite, grazie ad un 12-2 nel bilancio gol fatti-gol subiti, insidiando il primato del Salisburgo che capeggia la Bundesliga austriaca con due punti di vantaggio. Risalgono a vent’anni fa gli unici precedenti tra le due squadre: la Lazio espugnò Graz nell’andata del terzo turno di Coppa Uefa per 3-1 e fu sconfitta di misura all’Olimpico.

Hearts-Fiorentina, probabili formazioni

La Fiorentina di Vincenzo Italiano non sta passando un periodo tranquillo: i viola sono reduci da 2 sconfitte nelle ultime 3 gare di campionato e non hanno ancora vinto in Conference. Nei due incontri disputati nella competizione europea, la Viola ha pareggiato 1-1 contro Rigas e perso 3-0 contro l’Istanbul Basaksehir. Nel Gruppo A, i turchi comandano a quota 6 punti, seguiti dagli scozzesi dell’Hearts a 3, con Fiorentina e Rigas a 1.

HEARTS (4-4-1-1): Gordon; M. Smith, L. Neilson, Kingsley, Cochrane; Snodgrasws, Kiomourtzoglou, Devlin, Forrest; McKay; Shankland. Allenatore: Robbie Neilson

FIORENTINA (4-3-3): Gollini; Venuti, Milenkovic, Igor, Ranieri; Bonaventura, S. Amrabat, Maleh; Nico Gonzalez, L. Jovic, Saponara. Allenatore: Vincenzo Italiano

I precedenti

Primo scontro in assoluto quello tra Heart of Midlothian e Fiorentina in una competizione europea. In generale i precedenti sorridono alle italiane: i club scozzesi hanno vinto infatti solo 2 delle ultime 16 sfide. L’Heart of Midlothian ha sfidato quattro volte club italiani vincendo solo una gara e non segnando neanche una rete negli altri tre match.

Ultime notizie