giovedì, 8 Dicembre 2022

Molestie sessuali su alunna 11enne: professore ai domiciliari denunciata la vicepreside

La Polizia ha arrestato un professore con l'accusa di violenza sessuale. L'uomo, sfruttando il suo ruolo di insegnante, avrebbe molestato in più occasioni una 11enne. Al momento si trova ai domiciliari. Denunciata invece la vicepreside accusata di omessa denuncia.

Da non perdere

La Polizia di Caltanissetta ha arrestato il professore di una scuola media per violenza sessuale. L’uomo, sfruttando il suo ruolo di insegnante, avrebbe molestato in più occasioni una 11enne. Al momento si trova ai domiciliari. Lo scorso giugno, la vittima ha trovato il coraggio di confidare quello che aveva subito a una sua professoressa che ha subito riferito il tutto alla vice preside. Ma le rivelazioni non hanno sortito alcun effetto.

La denuncia e le indagini

La studentessa ha quindi deciso di rivolgersi direttamente ai genitori che hanno subito sporto denuncia alla Squadra Mobile. Gli agenti si sono attivati e hanno avviato l’indagine, grazie alla quale hanno ascoltato diversi minori che avevano ricevuto le confidenze della compagna e che hanno raccontato anche di altri comportamenti inopportuni e frasi inadeguate pronunciate dal docente in classe. Successivamente, la vittima è stata poi ascoltata dal Gip durante un incidente probatorio alla presenza di una psicologa.

Solidarietà della classe e omertà da parte della vicepreside

La classe della ragazzina e altri studenti della scuola hanno mostrato grande solidarietà nei confronti della compagna, collaborando con gli investigatori e raccontando alla Polizia degli inopportuni comportamenti del professore che era solito dire parolacce davanti ai ragazzi e sempre pronto a lanciarsi in apprezzamenti sconvenienti. La vicepreside, che avrebbe lasciato cadere nel nulla le rivelazioni della docente con la quale la vittima aveva parlato, è stata denunciata per omessa denuncia.

Ultime notizie