lunedì, 28 Novembre 2022

Assalti a ristoranti e fuori dalle gioiellerie, 5 arresti a Milano: si alternavano nei colpi per non farsi riconoscere- VIDEO

In uno dei colpi effettuati, due rapinatori hanno utilizzato un "distintivo" con il quale si sono avvicinati alla vittima fingendosi appartenenti alle Forze dell'Ordine.

Da non perdere

A Milano la Polizia ha arrestato cinque persone ritenute responsabili di furti e rapine, tra cui orologi di valore, commessi all’ombra della Madonnina tra agosto e dicembre 2021. Il primo colpo risale a fine agosto 2021, quando in un ristorante del centro, due persone con il volto coperto e armate di pistola, hanno fatto irruzione nel locale “ripulendo” uno dei presenti. Una seconda rapina, sempre a mano armata, è avvenuta poi a fine settembre ai danni di un uomo che era appena uscito da una gioielleria e stava ripartendo con la sua macchina. Nella terza rapina a mano armata, compiuta a dicembre scorso, l’approccio del colpo è stato più articolato. I due rapinatori hanno utilizzato un “distintivo” con il quale si sono avvicinati alla vittima fingendosi appartenenti alle Forze dell’Ordine.

Lo stratagemma dell’alternanza

Dalle indagini, inoltre, è emersa la responsabilità degli indagati anche su una serie di furti tra cui quelle di due automobili. I cinque uomini, tutti di età compresa tra i 30 e i 50 anni, non partecipavano tutti insieme ai colpi ma secondo uno schema particolarmente efficace che prevedeva l’alternanza delle persone e dei ruoli.

Ultime notizie