lunedì, 28 Novembre 2022

Uefa, Ceferin stronca sul nascere un possibile ritorno della Superlega e si ricandida alla presidenza

In risposta alle parole di Florentino Perez durante l'assemblea dei soci del club del Real Madrid, Ceferin, durante il congresso Aips e Ussi a Roma, stronca sul nascere un possibile ritorno della Superlega e si ricandida alla presidenza Uefa.

Da non perdere

Durante il congresso Aips e Ussi a Roma, il presidente Ceferin, con toro perentorio, ci ha tenuto a stroncare sul nascere qualsiasi idea che rimandi a un possibile ritorno della Superlega, che ha diviso nei rapporti alcune grandi società e lo stesso presidente. Successivamente, l’attuale presidente della Uefa ha espressamente dichiarato di volersi ricandidare al termine del suo mandato. La risposta di Ceferin arriva dopo le parole del presidente del Real Madrid, Florentino Perez, nel corso dell’assemblea generale annuale dei soci del club, in cui ha specificato il vero obiettivo della Superlega: ovvero quello di modernizzare il calcio, cosa che, a detta del presidente del Real Madrid, non ha fatto la Uefa, rimodellando il format della Champions.

Le parole di Ceferin

“Il presidente del Real Madrid ha detto che la Superlega tornerà? Credo che abbiamo parlato di questo troppo a lungo, per me non esiste. Non esiste più. Mi hanno detto cosa è successo ieri e delle sue parole: questo mostra ancora una volta che l’idea è chiudere tutto e far sì che non si giochi contro i club minori. Così dovrebbe cambiare tutto il modello europeo. Questa idea non merita altro commento, ci sarebbe grande differenza tra club poveri e ricchi, non ci sarebbe equilibrio. Mi ricandiderò per un altro mandato per la presidenza della Uefa. Ho già ricevuto 55 lettere di sostegno, sarebbe strano se non mi ricandidassi. Se sarò l’unico candidato? Sembra di sì. Non vogliono che me ne vada. Non credo che l’Europa presenterà un candidato”.

Ultime notizie