domenica, 27 Novembre 2022

Eleonora Pescarolo, pallavolista transgender: “Spero di poter giocare con le donne”

Si chiamava Nicholas, ora è Eleonora, ha 22 anni, e gioca in serie C maschile ed è in attesa del via libera per giocare nel femminile; a dividerla dal suo sogno sono 12 esami ormonali.

Da non perdere

Si chiamava Nicholas Pescarolo, ora è Eleonora e vuole giocare a pallavolo con le donne. Questa la storia del giovane Nicholas, che si sentiva in un corpo non suo e che, dopo un percorso ormonale durato 5 anni, iniziato quando ne aveva 15, si è sottoposto all’intervento chirurgico per diventare donna. Ha raccontato la sua vicenda al quotidiano piacentino Libertà. La giocatrice 22enne ha giocato nel vivaio del Vero Volley Monza, società che all’epoca militava in serie A2. A dividerla dal suo sogno sono 12 esami ormonali a cui si sottopone mensilmente per attestare che il livello di testosterone nel suo sangue rientra nelle norme vigenti stabilite dalla Federazione Italiana di Pallavolo.

Le sue parole al quotidiano Libertà

“Sogno di giocare nella serie A femminile. La vittoria più importante l’ho avuta fuori dal campo. Sono fierissima di quello che ho conquistato quando ancora ero nel corpo di Nicholas. Il mio passato mi ha dato modo di farmi sviluppare le qualità sportive che ho adesso. Se non fosse mai esistito forse non avrei neanche iniziato a giocare a pallavolo.Ho ricevuto solo enorme rispetto anche se, devo dire, persone disinformate che stigmatizzavano il mio percorso non sono mai mancate. In ogni squadra in cui ho giocato, comunque, si sono sempre resi disponibili a concedermi uno spogliatoio mio”.

Ultime notizie