lunedì, 28 Novembre 2022

Björk, esce oggi il nuovo album dell’artista islendese “Fossora”: la pandemia, gli eventi familiari, il ritorno alle origini

Oggi esce il decimo album di Bjork, si chiama "Fossora"

Da non perdere

Oggi, 30 settembre, esce il nuovo album ‘Fossora’ della nota cantante islandese Björk, un’artista in continua evoluzione, una ricerca sia musicale che vocale che riesce a sorprendere ogni volta i suoi fan con il suo talento magico, la sua arte di mescolare generi musicali diversi, e con i suoi particolari abbigliamenti di scena sempre sopra le righe.

Il decimo album nella carriera dell’artista, è stato annunciato ufficialmente il mese scorso in un’intervista esclusiva sul quotidiano inglese ‘The Guardian’ , poi antecipato dal singolo ‘Ancestress’, che esce dopo 5 anni dell’ultimo disco ‘Utopia’, pubblicato nel 2017.

Il nuovo album è stato registrato con la collaborazione di un sestetto di clarinetti bassi e include molte ritmiche elettroniche e “gabber”, il mood è ispirato dall’esperienza della pandemia, come descrive Björk: “7 miliardi di noi l’hanno fatto insieme … nidificando nelle nostre case in quarantena …. stando abbastanza a lungo in un posto da abbattere le radici.”

Questa metafora con la vita dei funghi riflette anche il titolo del disco, parola inventata dall’artista, il femminile del fossore che indica il termine ‘scavatrice’ in latino. Oltre allo stile particolare, che riguarda il ritorno alle proprie radici, rafforzate dall’isolamento imposto dal COVID, l’album è stato ispirato anche da alcuni eventi personali, come la scomparsa della madre di Björk e l’essere diventata nonna. Sul disco infatti ci sono due canzoni dedicate per la defunta della madre, l’attivista ambientale Hildur Rúna Hauksdóttir, scomparsa nel 2018, cori dei figli della stessa artista islandese, Sindri e Ísadóra e le collaborazioni con Serpentwithfeet e il duo indonesiano Gabber Modus Operanti.

Oltre al nuovo album, l’artista ha anche lanciato precedentemente un podcast Sonic Symbolism, in cui ogni episodio è dedicato a un’analisi approfondita di uno dei suoi dischi, con ospiti speciali, come il filosofo e scrittore Oddny Eir e il musicologo Ásmundur Jónsson. I primi tre episodi, dedicati a Debut, Post e Homogenic (album già pubblicati), sono già disponibili sulle piattaforme streaming. L’album è acquistabile sul sito ufficiale dell’artista.

Tracklist
Atopos – Ovule – Mycelia – Sorrowful Soil – Ancestress – Fagurt Er í Fjörðum – Victimhood Allow –  Fungal City – Trölla-Gabba – Freefall – Fossora – Her Mother’s House

Ultime notizie