domenica, 27 Novembre 2022

“Ama il prossimo tuo come te stesso”, il disco solista di Manuel Agnelli: pronto anche il programma su Radio24 ed il tour

Domani 30 settembre esce il disco solsita di Manuel Agnelli, pronto anche a trasmettere in etere su Radio24 e in partenza in tour da dicembre

Da non perdere

Abbiamo seguito passo per passo ogni evoluzione della carriera solista di Manuel Agnelli, con i suoi trent’anni o forse più di carriera come Afterhours, ora alle prese con un disco tutto suo. Lo avevamo raggiunto questa estate durante il tour che lo vedeva impegnato in tutta l’Italia con la sua nuova band speciale dove ha proponeva già qualche anticipazione di quello che ascolteremo domani, quando uscirà “Ama il prossimo tuo come te stesso”.

Il disco esce proprio domani, il 30 settembre, è un progetto con un’identità molto forte e con arrangiamenti diversi e nuovi rispetto al percorso fatto con gli Afterhurs, anche se ovviamente la matrice sonora è riconoscibile

Partendo dal piano ma con l’inserimento di elementi ritmici diversi, nuovi, come se il piano fosse una chitarra, ha dichiarato Manuel durante la conferenza stampa di presentazione del disco, aggiungendo “tribalismi” melodici che danno una spinta in più anche dal vivo. La libertà di scrivere senza gabbie, ha ripetuto spesso Manuel, essere libero di andare in direzioni inaspettate, “la strada si disegna da sè” come è stato detto durante la nostra intervista. Il lavoro con una band così importante come gli Afterhours può sicuramente condizionare ogni cosa, “quando hai a che fare con un gruppo di talenti ti ci devi misurare e questo non sempre è un vantaggio”, “a me piace moltissimo il pop, penso ai Blur, ai Beatles a Elvis Costello, brani melodici e le aperture all’orecchiabilità appartengono al mio vissuto. Per questo disco volevo essere tante cose, io ho solo cercato di non rovinare la freschezza delle idee”

Ci sono tanti elementi di discussione in questo disco e li affronteremo in seguito, il suo passato ed il suo nuovo presnete, dalla musica ai testi, “la vera sorpresa è scoprire che dopo tanti anni ci sono ancora miniere d’oro cui attingere. Ho difeso l’essenzialità, il suono delle parole. E poi ho superato il mio ritegno ad usare la parola amore: ci ho pensato molto dopo aver messo in croce il mondo contro l’abuso di questa parola” ha detto Manuel, che per questo lavoro ha messo su un team interessante formato da produttori e musicisti come Tommaso Colliva, Guido Andreani, Giovanni Versari, Lorenzo Ogliati (fondatore dei primi Afterhours), Daniele “Il Mafio” Tortora, Rodrigo D’Erasmo, Fabio Rondanini, la giovanissima promessa Vaselyn Kandinski oltre a Frankie e DD ovvero i Little Pieces of Marmalade, che, insieme a Beatrice Antolini e Daniele Ciuffreda abbiamo incontraro sul palco del tour estivo, presenta anche durante la conferenza e nel live.

AMA IL PROSSIMO TUO COME TE STESSO, il primo album da solista di Manuel Agnelli, annunciato nelle scorse settimane e preceduto dai singoli Proci, Signorina Mani Avanti, Pam Pum Pam e dal pluripremiato La profondità degli abissi, (dalla colonna sonora del film Diabolik, ha vinto un David di Donatello e un Nastro D’Argento, entrambi per la miglior canzone originale). Il disco è uno dei progetti più attesi dell’autunno ed è disponibile su tutte le piattaforme digitali ed è acquistabile nei formati esclusivi: CD autografato, LP autografato, LP colorato.

In contemporanea alla pubblicazione dell’album, sarà disponibile per la rotazione radiofonica Milano con la Peste, il nuovo singolo estratto dall’album.

“Milano con la peste parla di una relazione vissuta in una città resa surreale dal covid e dal lockdown – racconta Manuel – dove le persone girano con i volti coperti da maschere che diventano persino allegoriche e che, anche se nascondono i volti, lasciano scoperti gli occhi, la parte più vera.
La canzone racconta di un rapporto che, anche se reale, non si realizza mai completamente ma che, proprio perché’ non è mai stato, rimane per sempre.
Non può’ consumarsi, non può’ finire”

L’estate appena trascorsa è stata l’occasione per vederlo portare dal vivo un primo assaggio del suo exploit solista ma presto lo vedremo calcare i palchi dei principali club italiani nel tour prodotto ed organizzato da Vertigo in partenza da Bari il prossimo 3 dicembre.

Manuel Agnelli, inizierà anche a trasmettere da domenica prossima su Radio24 con un suo programma, per poi partire nuovamente in tour: il tre al Demodè Club di Bari, il quattro al Duel Club di Napoli, il sette al CS Rivolta di Marghera (VE), l’otto al Viper Theatre di Firenze, l’11 all’Alcatraz di Milano, il 14 all’Orion di Roma, il 16 al Vox di Nonantola (MO), il 17 al Mamamia di Senigallia.

Ultime notizie