lunedì, 28 Novembre 2022

Picchia la compagna a bastonate, la pedina e le controlla il cellulare: arrestato 35enne a Catanzaro

Arrestato a Catanzaro un uomo che avrebbe violentato la compagna, fornendosi anche di un bastone. La donna ha trovato il coraggio di denunciarlo e adesso il 35enne si trova in carcere, sottoposto a misura cautelare.

Da non perdere

Un uomo di 35 anni avrebbe maltrattato la compagna usando violenze fisiche e psicologiche tali da provocarle danni permanenti. L’uomo è stato arrestato dagli agenti della Squadra Mobile della Questura di Catanzaro, a seguito di un provvedimento emesso dal Gip di Catanzaro su richiesta della Procura. Il 35enne è stato sottoposto a un provvedimento cautelare in carcere a seguito della coraggiosa denuncia della donna, e agli accertamenti presso la sua abitazione.

Maltrattamenti e limitazioni della privacy

L’ipotesi è che il soggetto abbia maltrattato la compagna durante tutto il periodo in cui hanno vissuto insieme. I maltrattamenti si sarebbero verificati attraverso violenze di tipo fisico, sempre più frequenti e in alcuni casi tali da procurare danni permanenti alla donna, sia in violenze di tipo psicologico e minacce. In alcuni casi l’uomo negava il diritto alla privacy attraverso costanti pedinamenti, piuttosto che controlli ripetuti del cellulare della vittima. In sede di perquisizione dell’abitazione del 35enne, è stato trovato e sequestrato un bastone. L’oggetto potrebbe corrispondere, per forma e dimensione, a quello usato dal trentacinquenne secondo quanto denunciato dalla ragazza.

Ultime notizie