giovedì, 8 Dicembre 2022

Guerra in Ucraina, il Kazakistan offre asilo ai disertori russi. Putin potrebbe annunciare l’annessione del Donbass il 30 settembre

Secondo il Ministero della Difesa britannico, il presidente Putin, che venerdì parlerà all'Assemblea Federale, potrebbe annunciare proprio in quell'occasione la formale annessione dei territori occupati alla Russia. Il Kazakistan, intanto, ha annunciato che offrirà asilo ai disertori russi che evitano la chiamata alla leva.

Da non perdere

Le forze di difesa aerea ucraine hanno distrutto tre droni kamikaze iraniani nella regione di Mykolaiv. A riferirlo è stata l’Areonautica Militare delle Forze Armate dell’Ucraina. “Il 27 settembre, intorno alle 8 del mattino, la difesa aerea ha distrutto tre droni kamikaze che hanno attaccato la regione di Mykolaiv”, si legge nella nota. Intanto, l’ex presidente russo nonché attuale vicepresidente del Consiglio di Sicurezza del Paese, Dmitry Medvedev, ha affermato: “Joe Biden e Liz Truss ci chiedono di allontanare la mano dal pulsante nucleare, ma Truss ha più volte dichiarato di essere assolutamente pronta ad iniziare uno scambio di attacchi nucleari con il nostro Paese. La Russia ha il diritto di utilizzare armi nucleari soltanto se necessario. In casi predeterminati. In stretta conformità con i fondamenti della politica statale in materia di deterrenza nucleare. Ovvero, se gli attacchi dei nostri nemici minacciano l’esistenza stessa del nostro Stato”.

Il 30 settembre Putin potrebbe annunciare l’annessione del Donbass

Nel frattempo, si avvia a conclusione il referendum sull’adesione alla Federazione Russa nei territori ucraini occupati. Secondo il Ministero della Difesa britannico, il presidente Putin, che venerdì parlerà all’Assemblea Federale, potrebbe annunciare proprio in quell’occasione la formale annessione dei territori occupati alla Russia. “Esiste la possibilità che Putin utilizzi il suo discorso per annunciare formalmente l’adesione delle regioni occupate alla Federazione Russa. Il Consiglio, ovvero la Camera Alta del Parlamento, potrebbe infatti votare l’annessione dei territori ucraini occupati il 29 settembre. Il giorno dopo è previsto l’intervento di Putin. Il presidente si rivolge all’organismo ogni anno sui principali argomenti di politica interna ed estera. Putin potrebbe dunque aver deciso di replicare quanto accaduto nel 2014 con la Crimea. Allora, il messaggio al Parlamento avvenne due giorni dopo il referendum per l’annessione della penisola alla Russia”, si legge nel comunicato.

Il Kazakistan offre asilo ai disertori militari russi

“Gli arrivi di cittadini russi in Georgia sono raddoppiati a 10mila al giorno dopo l’annuncio della mobilitazione da parte del presidente Putin”, afferma il Ministero di Tbilissi. Sono 395, invece, i bambini uccisi in Ucraina dall’inizio dell’invasione. Oltre 1.170 quelli feriti. A renderlo noto è l’Ufficio del Procuratore Generale ucraino, secondo cui 2.500 istituzioni educative sono state danneggiate. Di queste, 289 completamente distrutte dai bombardamenti. Il Kazakistan, membro del CSTO, infine, ha annunciato che offrirà asilo ai disertori russi che evitano la chiamata alla leva. Ad annunciarlo è stato il presidente Toqaev.

Ultime notizie