giovedì, 8 Dicembre 2022

Gorizia, gli esplode ordigno tra le mani: 34enne in codice rosso all’ospedale di Udine

Un uomo di 34 anni ha riportato ferite alle mani e alla parte alta del corpo a causa di un'esplosione di un ordigno. Sulla dinamica indagano i Carabinieri. Ancora ignoti i motivi dell'esplosione e della provenienza della bomba.

Da non perdere

Un uomo di 34 anni è rimasto gravemente ferito dall’esplosione di un ordigno. L’episodio è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri, 26 settembre, nell’area della centrale elettrica di San Pier d’Isonzo, in provincia di Gorizia.

L’incidente

La dinamica dell’incidente risulta ancora poco chiara, nell’esplosione il 34enne ha riportato ferite alle mani e alla parte alta del corpo. Immediati i soccorsi della Sores, Struttura operativa regionale emergenza sanitaria del Friuli Venezia Giulia che hanno trasportato l’uomo in codice rosso presso l’Ospedale Santa Maria della Misericordia di Udine. Le indagini sono affidate ai Carabinieri della Compagnia di Gradisca d’Isonzo che dovranno far luce su quanto accaduto, cercando di capire la provenienza dell’ordigno e del motivo per il quale la vittima la stesse maneggiando.

Ultime notizie