sabato, 1 Ottobre 2022

Incendia le auto della Polizia Municipale davanti al Comando: 40enne con precedenti incastrato dalle telecamere

Sotto alle auto incendiate è stato trovato l'innesco. Grazie alle immagini registrate dalle telecamere gli agenti della Digos hanno identificato un 40enne con precedenti di polizia per minacce, danneggiamento e guida senza patente.

Da non perdere

Nella notte del 10 settembre scorso un incendio presso il Distaccamento del Comando della Polizia Municipale di Prato, in via delle Badie, ha interessato alcune auto in uso al Corpo parcheggiate all’esterno del reparto. L’intervento repentino degli operatori della Polizia Municipale e dei Vigili del Fuoco ha consentito di contenere l’incendio, evitando che si propagasse ulteriormente. Durante il successivo sopralluogo da parte di personale della Questura, sotto tre delle autovetture parcheggiate, all’altezza del vano motore, sono state rinvenute delle tavolette di sostanza incendiaria utilizzata come innesco.

Delle immagini estrapolate dal sistema di videosorveglianza cittadino e delle testimonianze raccolte da alcuni degli operatori della Municipale, e dall’analisi congiunta dei rilievi effettuati sul posto da personale della Polizia Scientifica, gli agenti della D.I.G.O.S., coordinati dalla Procura hanno identificato un soggetto ritenuto responsabile di aver appiccato il fuoco. Si tratta di un italiano di circa 40 anni con precedenti di polizia per minacce, danneggiamento e guida senza patente, residente a Prato, ma di fatto domiciliato in dimore occasionali. L’uomo è stato denunciato in stato di libertà per il reato di danneggiamento seguito da incendio.

Ultime notizie