venerdì, 30 Settembre 2022

Nations League, domani il “ritorno” di Italia-Inghilterra: i dubbi di Mancini

Domani in scena un match importantissimo, ai fini della classifica di Nations League 22/23, per gli azzurri e ancor più sentito e fondamentale per gli inglesi. La rabbia di quella finale persa non renderà le cose facili agli uomini di mister Mancini. Alle 20:45 Italia-Inghilterra in diretta su Rai 1.

Da non perdere

Per la 5a partita del girone di Nations League 22/23, tornano in campo gli azzurri e lo fanno in un match che a noi italiani sta molto a cuore dopo la vittoria di Euro2020. Italia-Inghilterra venerdì 23 alle 20:45 in chiaro su Rai 1.

Mancini dubbi sul modulo

Tante prove e la tentazione di un cambio modulo, questi i riscontri che arrivano da Coverciano dove Roberto Mancini sta provando il 3-5-2 insieme al classico 4-3-3. Quello con la difesa a tre non sarebbe uno schieramento inedito per la Nazionale ma sarebbe una novità per il Ct che da quando guida gli azzurri ha tradizionalmente proposto la difesa a quattro e un attacco formato da un centravanti e due esterni a supporto

Italia con 4-3-3: La porta è l’unico punto fermo di questa rosa, sarà Donnarumma il titolare contro gli inglesi; difesa formata dai centrali Bonucci e Bastoni (o Acerbi), terzino destro Di Lorenzo e a sinistra ballottaggio a 3 fra EmersonDi MarcoMazzocchi. A centrocampo Barella e Jorginho inamovibili, Tonali, tornato a casa per un affaticamento muscolare, lascia l’opportunità al suo compagno di club Pobega di partire titolare, Esposito scalpita. In attacco Immobile ha fatto tanto parlare di sè in questi giorni ma sarà lui il titolare, alla sua sinistra dovrebbe esserci Grifo e a destra il nuovo arrivato Gabbiadini.

Italia con 3-5-2: Le variazioni, ovviamente, partirebbero dalla difesa, i favoriti sarebbero Toloi a destra, Bonucci al centro e Bastoni a sinistra. Sulle fasce Di Lorenzo e Emerson, in mediana Barella e Jorginho, mezz’ala uno fra Pobega, Esposito e Frattesi. Attacco a due formato da Immobile e Raspadori ad agire da seconda punta.

Ultime notizie