venerdì, 30 Settembre 2022

Milano, scoppia lite in un bar: muore 57enne preso a calci e pugni

Due uomini ucraini hanno ferito alla testa il 57enne con calci e pugni, colpendolo anche con un posacenere. La vittima è morta subito dopo all'ospedale Humanitas di Rozzano.

Da non perdere

Un barista 57enne egiziano è morto ieri pomeriggio, 18 settembre, all’ospedale Humanitas di Rozzano, dov’era ricoverato a seguito dell’aggressione subita da due ucraini. Nel corso di una lite in un bar di Pero, a Milano, i due uomini avevano ferito alla testa il 57enne con calci e pugni, colpendolo anche con un posacenere. L’uomo aveva chiesto loro di allontanarsi perché ubriachi.

I due aggressori sono stati condotti in carcere dai Carabinieri della Tenenza di Pero in esecuzione di un’ordinanza emessa dal gip di Milano. Entrambi erano già stati messi ai domiciliari subito dopo i fatti con l’accusa di lesioni gravissime. Dopo il decesso del barista, sono ora indagati per omicidio volontario aggravato e si trovano nella casa circondariale di San Vittore a Milano.

Ultime notizie