mercoledì, 5 Ottobre 2022

Alberto Genovese, arriva la sentenza per l’imprenditore del web: condannato a 8 anni e 4 mesi

L'imprenditore era accusato di due casi di violenza sessuale ai danni di due modelle e avvenute nel 2020 a Milano e a Ibiza. Le due ragazze erano state stordite con un mix di droga. Condannato a 8 anni e 3 mesi.

Da non perdere

Alberto Genovese, l’imprenditore del web di 45 anni accusato di due violenze sessuali, è stato condannato a otto anni e quattro mesi di reclusione. La condanna è arrivata questa mattina, 19 settembre, presso il Tribunale di Milan, al termine del processo abbreviato. Condannata anche la ex fidanzata, imputata per uno dei dei episodi; dovrà scontare una pena di due anni e tre mesi.

Le accuse

L‘imprenditore era accusata di due casi di violenze sessuali ai danni di due modelle, una 18enne e una 23enne, avvenute nel 2020 a Milano e a Ibiza, con l’aggravante di averle stordite con un mix di cocaina e ketamina. La procura aveva ricostruito i due casi di violenze sessuali con l’ausilio delle immagini delle telecamere a circuito chiuso della stanza dell’attico a Milano che dimostravano che la 18enne era completamente incosciente; per il secondo caso dalla denuncia della 23enne e dalle testimonianze degli ospiti della villa a Ibiza. Nonostante i legali di Genovese avessero chiesto la semi infermità mentale e sostenuto la tesi dell’incapacità di intendere e di volere dell’imprenditore al momento delle violenze a causa del continuo abuso di sostanze stupefacenti, i giudici oggi si sono pronunciati a favore della sua colpevolezza.

Ultime notizie