domenica, 25 Settembre 2022

Foligno, non rispetta il divieto di avvicinamento e minaccia la moglie: arrestato 30enne

L'uomo, già gravato dal divieto di avvicinamento alla moglie, è tornato da lei per ingiuriarla e minacciarla di morte. Il 30enne è stato arrestato e posto agli arresti domiciliari.

Da non perdere

Un uomo di 30 anni è stato posto agli arresti domiciliari per il reato di maltrattamenti in famiglia. La vicenda è accaduta nei giorni scorsi a Foligno, in provincia di Perugia. L’uomo già in passato era stato protagonista di una serie di offese, minacce e ripetute aggressioni fisiche contro la moglie e per questo l’Autorità Giudiziaria aveva disposto il divieto di avvicinamento alla propria famiglia.

Dopo alcune settimane tranquille, circa dieci giorni fa il 30enne, disattendendo al provvedimento, si è di nuovo recato presso la casa della moglie, cercando di venire in contatto con lei rivolgendole ingiurie e minacce di morte. Dopo questo episodio, la Procura della Repubblica di Spoleto ha immediatamente disposto la misura cautelare a carico dell’indagato.

Ultime notizie