martedì, 27 Settembre 2022

Teramo, dipendente pesta un cliente nel locale dove lavora: attività sospesa per 15 giorni

Un locale a Teramo rimarrà chiuso per 15 giorni su disposizione della Questura per l'aggressione da parte di un dipendente nei confronti di un cliente, a cui è seguita una rissa. Dopo controlli accurati, sono state riscontrate anche numerose violazioni.

Da non perdere

Oggi, 14 settembre, il Questore della provincia di Teramo, Lucio Pennella, ha sospeso per 15 giorni l’attività di un locale della città, con particolare attenzione alla somministrazione di cibo e bevande, in quanto il luogo costituisce un “pericolo per l’ordine pubblico, per la moralità pubblica e il buon costume o per la sicurezza dei cittadini”.

Nel mese di agosto, sia all’interno che all’esterno del locale si sono verificati un’aggressione, da parte di un dipendente nei confronti di un cliente, e una successiva rissa, seppure arginata, per vendicare le lesioni subite dall’avventore, per di più non segnalate dal titolare. In numerosi controlli effettuati nell’ultimo bimestre è stata accertata la costante presenza di clienti pluripregiudicati per reati contro la persona e il patrimonio. Sono state riscontrate anche numerose violazioni, tra cui il divieto di fumo, l’assenza di avvertimenti sugli effetti dell’alcool, sicurezza sul lavoro e personale in nero. Inoltre, la Squadra Mobile ha multato due persone per possesso di droga per uso personale, e un’altra è stata segnalata all’Autorità Giudiziaria perché aveva con sé un tirapugni.

Ultime notizie