giovedì, 29 Settembre 2022

Lavoro, decreto Aiuti bis e smart working: chi potrà usufruirne

La conversione del decreto Aiuti bis in legge permetterà la proroga fino al 31 dicembre dello smart working per i lavoratori fragili e per i genitori con figli sotto i 14 anni di età.

Da non perdere

Il decreto Aiuti bis, che a breve verrà convertita in legge, porterà nuovi sviluppi nell’ambito dello smart working, infatti questa modalità di lavoro sarà prorogata fino al 31 dicembre per i lavoratori fragili e per tutti i genitori con figli sotto i 14 anni. Dopo l’approvazione del decreto, le norme per lo smart working saranno le stesse in vigore fino al 31 luglio, ovvero sarà attuabile solo in base alle caratteristiche della prestazione professionale e, per quanto concerne i genitori, non deve esserci già uno dei due senza lavoro o che percepisce ammortizzatori sociali, come la cassa integrazione. Dal 1° agosto, queste categorie sono prive di tutela legislativa a riguardo. La proroga del decreto si baserà sulle risorse dal Fondo sociale per l’occupazione del ministero del Lavoro e prevedrà un costo di circa 18,6 milioni di euro.

Ultime notizie