martedì, 27 Settembre 2022

Assisi, labrador azzanna alla mano un ragazzo: sanzionato il padrone

Il giovane è stato morso dopo esser stato assalito da un gruppo di cani di grossa taglia, usciti da un cortile. Gli agenti hanno individuato e punito il proprietario del labrador con una multa di 258 euro per l'omessa custodia e il mal governo degli animali.

Da non perdere

Nella giornata di oggi, 13 settembre, a Palazzo, frazione di Assisi, un ragazzo è uscito per portare a spasso il suo piccolo volpino ed è stato azzannato alla mano da un labrador. Il giovane è stato morso in via dell’Asilo, dopo esser stato circondato e assalito da un gruppo di cani di grossa taglia, usciti poco prima da un cortile. Sul posto sono intervenuti i poliziotti a seguito di una chiamata del compagno della madre del ragazzo che ha segnalato l’episodio e la presenza di alcuni animali liberi nella zona. Il giovane ha spiegato che è stato azzannato dal labrador mentre cercava di proteggere il suo cagnolino dal branco; è stato in quell’esatto momento che diverse persone sono uscite dalle case vicine per cercare di contenere gli animali e farli rientrare nel cortile.

Gli agenti hanno individuato il proprietario del cane, contestandogli la violazione dell’articolo 672 del Codice Penale, che prevede una sanzione fino a 258 euro per l’omessa custodia e il mal governo degli animali. Una punizione per chi non presta attenzione al proprio amico al guinzaglio appoggiata dall’Associazione Animalista Franca Valeri, che spiega da sempre quanto sia necessario applicare il microchip sui propri animali proprio per evitare “uno scarico di responsabilità in caso di incidenti”.

Ultime notizie