venerdì, 30 Settembre 2022

Guerra in Ucraina, Kiev libera Strilecha. Catturato a Balakliya il tenente generale russo Andrei Sychevoi

Roman Dudin, ex capo del Servizio di Sicurezza dell'Ucraina nell'oblast di Kharkiv, è stato arrestato per sospetto tradimento. Il tenente generale russo Andrei Sychevoi, invece, sarebbe stato catturato durante la liberazione della città di Balakliya, nella regione di Kharkov. Le forze ucraine hanno liberato anche la città di Strilecha, l'ultimo lembo della regione di Kharkiv a ridosso della frontiera con la Russia prima del Luhansk.

Da non perdere

Roman Dudin, ex capo del Servizio di Sicurezza dell’Ucraina nell’oblast di Kharkiv, è stato arrestato per sospetto tradimento. Dudin era stato licenziato il 29 maggio scorso dal presidente Zelensky per negligenza. Dopo le recenti sconfitte subite dai russi e dai loro alleati nella regione di Kharkiv, intanto, il comando del gruppo occidentale delle Forze Armate russe è stato nuovamente cambiato. La responsabilità passa ora all’attuale comandante del gruppo militare di centro, il tenente generale Alexander Lapin. L’ormai ex comandante, Roman Berdnikov, era stato nominato solo il 26 agosto.

Catturato il tenente generale russo Andrei Sychevoi

Il tenente generale russo Andrei Sychevoi, invece, sarebbe stato catturato durante la liberazione della città di Balakliya, nella regione di Kharkov. Si tratterebbe del militare russo di più alto rango ad essere catturato dalla Seconda Guerra Mondiale. In un video girato l’8 settembre si vedono diversi soldati russi catturati dagli ucraini. Tra loro, un uomo che assomiglia molto all’ex comandante del Gruppo Ovest russo con l’uniforme da tenente colonnello. Al momento, però, non ci sono conferme ufficiali della cattura di Sychevoi, né da parte ucraina, né da parte russa.

USA: “Condanniamo aggressione di Mosca. Vicini a Kiev”

Le forze ucraine hanno liberato la città di Strilecha, l’ultimo lembo della regione di Kharkiv a ridosso della frontiera con la Russia prima del Luhansk. “Condanniamo gli attacchi aerei della Russia contro le infrastrutture strategiche dell’Ucraina che hanno lasciato migliaia di civili senza elettricità e acqua pulita”, si legge in una nota del Dipartimento di Stato americano. “Gli Stati Uniti sono al fianco di Kiev contro l’aggressione russa”. L’ambasciatrice degli USA in Ucraina denuncia, invece, su Twitter: “La risposta russa alla liberazione di villaggi e città ad est della Nazione? Lanciare missili e distruggere centinaia di infrastrutture civili. Ecco cos’ha fatto Mosca“.

Ultime notizie