giovedì, 29 Settembre 2022

Gallarate, tenta di uccidere la madre e poi si suicida: morto pensionato di 68 anni

Indagini ancora aperte sul 68enne morto dopo essersi gettato dal sesto piano della palazzina in cui viveva con la madre a Gallarate. Poco prima aveva accoltellato l'anziana donna di 92 anni, ora ricoverata in ospedale in gravissime condizioni.

Da non perdere

Nella mattinata di ieri, domenica 11 settembre, a Gallarate in Via Pegoraro, provincia di Varese, si è svolta la tragedia familiare che vede coinvolto un pensionato, 68 anni, e sua madre, 92 anni. L’uomo, Mario Ranza, ha tentato di uccidere l’anziana madre con problemi di salute, per poi suicidarsi buttandosi dal sesto piano dell’abitazione. A lanciare l’allarme sono stati i residenti, dopo il tonfo avvertito intorno alle 9 grazie al quale hanno trovato il cadavere del pensionato sul selciato del condominio.

Il movente

I soccorsi e i Carabinieri della Compagnia di Gallarate, intervenuti sul luogo dell’accaduto, hanno certificato la morte sul colpo del 68enne. L’anziana, trovata all’interno dell’alloggio in fin di vita con gravi ferite da coltello sul corpo, è stata ricoverata immediatamente all’ospedale di Circolo di Varese ed è ora in prognosi riservata. Ancora da stabilire cos’abbia spinto l’uomo a tentare di uccidere la madre e poi togliersi la vita. Secondo una prima ricostruzione il figlio viveva con la madre, con problemi di salute legati all’età, e l’accudiva. Non aveva aiuti nell’accudire l’anziana. Anche l’uomo sembra stesse vivendo un periodo di disagio psicologico. E così ha tentato di soffocare la madre, poi l’ha accoltellata, quindi ha concluso la sua vita gettandosi dal balcone.

Ultime notizie