giovedì, 29 Settembre 2022

Caro energia, nuovi ribassi su prezzo carburante. In Europa si accelera su “price cap” del gas

Nuovi ribassi dei prezzi si registrano sulla rete carburanti, a seguito delle forti diminuzioni registrate sul mercato. L'Europa continua a lavorare a un "price cap" del gas.

Da non perdere

Scende nuovamente il prezzo del carburante, a seguito delle nette diminuzioni registrate la scorsa settimana sul mercato dei prodotti petroliferi in Mediterraneo. La Q8 ha ridotto di 2 centesimi al litro i prezzi consigliati della benzina e diesel, secondo quanto riportato da Staffetta Quotidiana. Tamoil è scesa di 1 centesimo sul diesel. Di seguito si riportano le medie dei prezzi praticati e comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico, elaborati dalla Staffetta e rilevati alle 8 di ieri mattina, 11 settembre, su circa 15mila impianti: benzina self service a 1,726 euro/litro (-18 millesimi, compagnie 1,730, pompe bianche 1,718), diesel a 1,830 euro/litro (-11, compagnie 1,833, pompe bianche 1,823). Benzina servito a 1,869 euro/litro (-21, compagnie 1,913, pompe bianche 1,781), diesel a 1,971 euro/litro (-14, compagnie 2,015, pompe bianche 1,884). Gpl servito a 0,797 euro/litro (-2, compagnie 0,802, pompe bianche 0,790), metano servito a 3,068 euro/kg (+30, compagnie 3,265, pompe bianche 2,913), Gnl 3,220 euro/kg (+18, compagnie 3,295 euro/kg, pompe bianche 3,165 euro/kg).

Prezzi sulle autostrade

Benzina self service 1,831 euro/litro (servito 2,088), gasolio self service ah1,929 euro/litro (servito 2,184), Gpl 0,897 euro/litro, metano 3,907 euro/kg, Gnl 3,446 euro/kg.

Quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo alla chiusura di venerdì

benzina a 622 euro per mille litri (+15, valori arrotondati), diesel a 917 euro per mille litri (+16 valori arrotondati). Questi i valori comprensivi di accisa: benzina a 1100,68 euro per mille litri, diesel a 1284,40 euro per mille litri.

Price cap sul gas, Europa accelera sui tempi

Intanto continua la trattazione sul prezzo del gas sul mercato di Amsterdam. I future Ttf cedono il 7,3% a 191,9 euro mentre l’Europa, ancora divisa, continua a lavorare a un tetto al prezzo del gas, e la Russia che subisce la controffensiva ucraina nell’Est del Paese. L’Europa, infatti, si sta muovendo velocemente per l’introduzione del price cap sul gas. “Già ieri c’è stata la chiamata per un primo gruppo di esperti, tra cui un italiano” afferma il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani intervistato da Radio 24, che aggiunge “come entro settembre si dovrebbe studiare il price cap e nell’arco di due settimane avere le prime indicazioni”“Per la decisione – spiega – non serve l’unanimità, si va a maggioranza qualificata”.

Ultime notizie