venerdì, 30 Settembre 2022

Mondiali di pallavolo, l’Italia lascia Lubiana e vola a Katowice per la semifinale

Sale l'attesa per la nazionale maschile guidata da Ferdinando de Giorgi. Sul cammino per la finale ci sarà la Slovenia, la stessa squadra che lo scorso anno venne sconfitta dall'Italia nella finale degli Europei.

Da non perdere

Continua sulle ali dell’entusiasmo il Mondiale di pallavolo per l’Italia. Con la vittoria di ieri contro la Francia per 3 a 2, gli azzurri hanno strappato un pass per la semifinale a 12 anni di distanza dall’ultima volta.
Il merito è anche di mister De Giorgi, che nel post gara ha dichiarato: “Sapevamo che sarebbe stata una gara durissima, ma ho visto in campo i ragazzi giocare con grande caparbietà e determinazione; esattamente quello che avevo chiesto loro prima di scendere in campo. Sapevamo che la Francia sarebbe stato un esame importante per noi, al di là del risultato. Volevamo invertire la rotta contro la Francia che in stagione ci aveva sempre battuto. Ovvio io sia estremamente felice del risultato, ma credetemi se vi dico che lavoriamo quotidianamente per confrontarci con le squadre migliori al mondo. Questo è un gruppo di ragazzi con valori ben chiari in mente, attaccati alla maglia, che si allenano quotidianamente con umiltà per migliorare e regalarsi gioie importati”.

Ora la Nazionale azzurra ha lasciato Lubiana per trasferirsi in Polonia, a Katowice, in attesa di conoscere le altre due semifinaliste. A completare il tabellone mancano all’appello infatti le vincenti tra Brasile-Argentina e Polonia-Stati Uniti.
Il prossimo appuntamento sarà sabato 10 settembre contro gli ex padroni di casa della Slovenia, che ieri ha battuto per 3 a 1 l’Ucraina. Dolci ricordi per Ferdinando De Giorgi, che proprio contro la nazionale dell’est lo scorso anno aveva trionfato agli Europei.

Ultime notizie