domenica, 25 Settembre 2022

F1 GP d’Italia, la Ferrari presenta i caschi. Monza corre contro il tempo per preparare la Fan Zone

La Ferrari ha presentato i caschi dei due piloti, mentre continua il braccio di ferro a Monza per la fan zone. Per domenica è inoltre prevista una possibile penalità per Lewis Hamilton.

Da non perdere

Sale vertiginosamente la febbre per Monza. A pochissimi giorni dal GP d’Italia, dopo aver presentato la speciale livrea per la gara, la Ferrari ha ufficializzato anche i caschi dei piloti.
I due Carli arrivano all’autodromo con stati d’animo totalmente differenti, date le numerose difficoltà stagionali. Charles Leclerc, l’8 settembre 2019 a Monza trovò la prima vittoria in F1, nonché la prima con la Rossa.
Sono ancora forti le emozioni per quel duello serrato con Lewis Hamilton, che vide il 16 Ferrari trionfare contro ogni pronostico. Leclerc, oltre ad avere la motivazione nel correre nel circuito casalingo del Cavallino, fu spronato dalla vittoria a Spa di appena sette giorni prima, dedicata ad Anthoine Hubert, amico di Charles scomparso prematuramente il giorno prima.

Sainz, in seguito al trionfo di Silverstone, ha cambiato in maniera evidente l’approccio domenicale. Dopo essersi finalmente riuscito a scrollare di dosso il peso di non aver vinto un GP su 150 partecipazioni, lo spagnolo ha iniziato ad inanellare una serie di prestazioni molto convincenti.
Lo scorso anno a Monza chiuse in sesta posizione appena dietro Leclerc. Quest’anno, complici le motivazioni ancor più accentuate, ci si può aspettare una domenica molto interessante per Sainz. Muretto Ferrari permettendo.

Dopo il triste epilogo di Zandvoort, potrebbe proseguire invece il periodo grigio di Lewis Hamilton. Il campionissimo inglese, dopo aver accarezzato il sapore della vittoria in Olanda, ha concluso quarto dedicando un esaustivo team radio alla Mercedes: “Non posso crederci su quanto mi abbiate fott**o”.
Verrebbe da dire che piove sul bagnato, in quanto Lewis domenica perderà posizioni in griglia per penalità. Le Frecce d’Argento sarebbero infatti obbligate a montare una nuova power unit a Lewis, in seguito al danneggiamento di Spa che l’ha resa praticamente inutilizzabile.

Ad aggiungere pathos al weekend di Monza ci ha pensato la chiusura al pubblico della fan zone. L’area sarebbe dovuta essere accessibile già da oggi, ma è nuovamente finita sotto sequestro, salvo poi essere riaperta ai lavori nel pomeriggio.
Un nuovo ricorso e un’ulteriore possibilità di allestire l’area. Si potrebbe definire un passo falso marchiano, dato che per questo weekend sono attese oltre 315mila persone.

Ultime notizie