mercoledì, 5 Ottobre 2022

Siracusa, sbarcati 87 migranti: arrestati i due presunti scafisti

I due 40enni di origine egiziana sono stati condotti in carcere con l'accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. Stando alle indagini pare che si tratti di due scafisti dello sbarco di 87 migranti bengalesi e siriani soccorsi nel pomeriggio del 5 settembre a sud di Portopalo, nel Siracusano.

Da non perdere

Ieri sera, 6 settembre, sono stati arrestati e condotti in carcere dagli agenti della Squadra mobile due cittadini di origine egiziana, entrambi di 40 anni, con l’accusa di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina. I due uomini sarebbero gli scafisti dello sbarco di ben 87 migranti bengalesi e siriani partiti dalla Libia e soccorsi nel pomeriggio del 5 settembre da una motovedetta della Capitaneria di Porto di Pozzallo, a circa 40 miglia a sud di Portopalo di Capo Passero, nel Siracusano. Le indagini sono partite grazie alle ricostruzioni, fornite dagli stessi migranti, delle condizioni e delle dinamiche della traversata a bordo dell’imbarcazione in vetroresina. Uno dei due 40enni è inoltre accusato di essere rientrato illegalmente nel territorio italiano, poiché già destinatario di un decreto di espulsione emesso dal Prefetto della Provincia di Siracusa, nel luglio del 2019.

Ultime notizie