venerdì, 30 Settembre 2022

Venezia, morsa da un topo mentre andava a lavoro. Comune avvia derattizzazione

Ieri mattina, una donna di origine straniera residente a Venezia è stata morsa a un piede da un topo, mentre si recava a lavoro. È stata medicata e dimessa dall'ospedale con una cura antibiotica.

Da non perdere

Nella mattina di ieri, 5 settembre, poco dopo le 7:30, una donna di origine straniera ma residente a Venezia è stata morsa a un piede da un topo di grandi dimensioni sbucato all’improvviso, mentre si recava a lavoro in Calle Larga San Marco. La ragazza ha urlato per lo spavento, attirando così l’attenzione dei passanti. Uno di loro, preoccupato per l’accaduto, ha raccontato di aver prestato subito soccorso, consigliandole di farsi visitare da un medico perché morsi del genere possono essere pericolosi. E così ha fatto, recandosi al punto di primo intervento dell’Usl 3 “Serenissima”, dove i medici della Croce Rossa l’hanno visitata, medicata e le hanno prescritto una terapia antibiotica. È stata dimessa con l’indicazione di tenere sotto controllo l’eventuale insorgenza di sintomi febbrili.
L’amministrazione comunale si Venezia ha avviato l’intervento di derattizzazione. La situazione rimane comunque “preoccupante”, soprattutto al parco Bissuola, vicino al parco giochi per bambini. Lì il problema è nell’area del laghetto che è in gestione ad altri – afferma l’azienda Veritas per i servizi idrici e ambientali -, le persone continuano a buttare cose da mangiare e chi gestisce l’area non se ne occupa. Non solo: ogni volta che mettiamo le rat box in zona, vengono rubate”.

Ultime notizie