domenica, 25 Settembre 2022

Firenze, cani si aggirano per gli allevamenti e uccidono pecore e animali da cortile: denunciato il proprietario

Nel Fiorentino, alcuni allevatori si sono lamentati nei giorni scorsi dei maltrattamenti di due cani nei confronti di alcune pecore e animali da cortile. Le Forze dell'Ordine dopo alcuni accertamenti, hanno individuato il proprietario dei cani e lo hanno denunciato.

Da non perdere

Questa mattina, 5 settembre 2022, i Carabinieri della Forestale e la Polizia Municipale di Borgo San Lorenzo, provincia di Firenze, hanno effettuavano degli accertamenti a seguito di segnalazioni circa la presenza di cani pericolosi vaganti. In particolare, a seguito della denuncia del proprietario di un allevamento di ovini, che aveva subito l’aggressione degli stessi con uccisione di quattro capi da parte di cani. Dopo aver recapitato informazioni da varie persone della zona, appariva chiaro che da vario tempo due cani si aggiravano nei pressi delle abitazioni e in alcuni casi avevano aggredito animali da cortile.

Una volta individuato il proprietario dei cani, le Forze dell’Ordine hanno riscontrato che si trattava di locali non idonei per condizioni igienico sanitarie precarie e soprattutto senza la disponibilità di cibo, tanto da spingere gli animali a procacciarselo vagando nelle aree circostanti, a danno dei proprietari di animali da cortile della zona. L’uomo è stato dunque segnalato all’Autorità Giudiziaria perché i cani di sua proprietà non custoditi hanno causato la morte di animali altrui e per aver detenuto gli stessi cani in condizioni incompatibili con la loro natura.

Ultime notizie