mercoledì, 5 Ottobre 2022

Mondiale Volley, Italvolley fa 3 su 3 con la Cina e guarda agli ottavi contro Cuba

L'Italvolley del ct Fefè De Giorgi continua a vincere e lo fa schiantando la Cina 3-0. Italia da prima in classifica viene scavalcata dalle 2 squadre ospitanti Polonia e Slovenia di diritto in vetta, un terzo posto quindi per gli azzurri che vale l'ottavo di finale contro Cuba 14esima.

Da non perdere

Terzo successo netto contro la Cina per 3-0 (25-14, 25-10, 25-14) e l’Italia è agli ottavi di finale dei Campionati del Mondo 2022, risultato già acquisito dopo il secondo successo contro la Turchia, da terza nella classifica generale stilata in base al ranking combinato (prima nella sua pool e in realtà prima in assoluto in base ai risultati) alle spalle di Polonia e Slovenia che hanno acquisito tali posizioni in quanto paesi ospitanti. Ora nel primo turno da dentro o fuori Giannelli e compagni se la vedranno contro Cuba, 14esima, con orario e giorno di gara che dovranno essere ufficializzati.

Italia-Cina 3-0

Per quanto riguarda le formazioni di partenza: Italia schierata con un solo cambio rispetto al solito con Anzani che ha preso il posto di Russo; per il resto solito schema che prevede la diagonale Giannelli-Romanò, Michieletto e Lavia i martelli, Galassi e Anzani i centrali con Balaso libero.
Cina che risponde con Yu Y.C. in palleggio, Zhang G.H opposto, Yu Y.T e Zhang J.Y gli schiacciatori, Li Y.Z. e Peng S.K. i centrali con Yang Y.M. libero.

Primo set nel quale la differenza tra le due squadre è apparsa subito abbastanza evidente con gli azzurri bravi a tenere costantemente in mano il pallino del gioco fino al 25-14 che ha decretato la fine del primo set vinto senza particolari patemi e con buone percentuali in tutti i fondamentali.

Secondo set ancora senza problemi e caratterizzato da una partenza lanciata (9-1), il divario con il passare dei minuti si fa sempre più importante e il parziale scorre via senza alcun minimo problema fino al 25-10 che decreta il 2-0. Il divario nei punteggi ha rispecchiato in pieno la differenza, davvero troppo evidente, tra le due squadre con alcuni azzurri che hanno chiuso il set con il 100% in attacco (Michieletto, Galassi e Romanò).

Terza e ultima ripresa che è continuata sulla falsa riga dei primi due set con Giannelli e compagni subito avanti (7-1) e in pieno controllo senza particolari sussulti fino al 25-14 che ha decretato la fine della gara con Pinali che ha fatto il suo ingresso in campo al posto di Romanò.

Giulio Pinali: “Abbiamo fatto una grande fase a gironi, abbiamo portato a casa il meglio che potevamo, conquistando il meglio possibile. Ora Cuba è una squadra tosta, abbiamo già visto qualche video di loro, squadra fisica, abile in battuta, dovremo spingere molto dall’inizio, sarà una bella partita. Abbiamo dimostrato tanto in queste partite, con pochi momenti in cui siamo andati sotto. Nelle gare da dentro o fuori sarà importante gestire la pressione. Speriamo di fare belle prestazioni. Oggi è stata una bella emozione, sono entrato in un momento abbastanza tranquillo. Cercherò di farmi trovare pronto nelle prossime partite”.

Risultati 31 agosto – conclusione prima fase

Pool F, Lubiana, ore 11: Argentina-Egitto 3-2 (27-25, 26-28, 24-26, 25-17, 15-6)
Pool E, Lubiana, ore 14: Canada-Turchia 0-3 (23-25, 23-25, 17-25)
Pool F, Lubiana, ore 17:30: Iran-Olanda: 1-3 (22-25, 25-21, 20-25, 18-25)
Pool A, Katowice, ore 17:30: Serbia-Tunisia: 3-0 (29-27, 25-15, 25-17)
Pool A, Katowice, ore 20:30: Ucraina-Porto Rico 3-1 (24-26, 25-19, 25-16, 25-19)
Pool E, Lubiana, ore 21:15: Italia-Cina 3-0 (25-14, 25-10, 25-14)

Fase finale – ottavi

3 settembre:
Lubiana, ore 17:30, Slovenia-Germania
Lubiana, ore 21:15, Italia-Cuba

4 settembre:
Gliwice, ore 17:30, Stati Uniti-Turchia
Gliwice, ore 21:00, Polonia-Tunisia

5 settembre:
Lubiana, ore 17:30, Olanda-Ucraina
Lubiana, ore 21:00, Francia-Giappone

6 settembre:
Gliwice, ore 17:30, Serbia-Argentina
Gliwice, ore 21:00, Brasile-Iran

Ultime notizie