mercoledì, 5 Ottobre 2022

L’Aquila, altalena dell’oratorio si sgancia e colpisce una ragazzina: 12enne muore in ospedale

Una bambina di 12 anni è stato colpita dalla trave di un'altalena mentre giocava con alcuni coetanei. Inutili i soccorsi, la 12enne è deceduta subito dopo. Ancora in corso le indagine per risalire alla causa del cedimento.

Da non perdere

Una ragazzina di 12 anni è morta dopo essere stata colpita dalla trave di un’altalena. È accaduto ieri pomeriggio, 31 agosto, a San Pelino, frazione di Avezzano in provincia de L’Aquila.

L’accaduto

Intorno alle 18 di ieri pomeriggio, la 12enne si trovava in compagnia di alcuni coetanei a giocare nel parco dell’oratorio quando, per cause ancora da chiarire, una trave dell’altalena ha ceduto schiacciandola. Secondo i primi accertamenti, sembra che la struttura fosse fissata ad una trave di legno poggiata su due alberi nel parco dell’oratorio. La trave si sarebbe spostata e cadendo avrebbe colpito la ragazzina. Immediato l’intervento di un infermiere che si trovava nelle vicinanze che ha cercato di rianimarla fino all’arrivo dei sanitari del 118 che hanno trasportato la 12enne presso l’Ospedale de L’Aquila dove il suo cuore ha cessato di battere. La Procura di Avezzano ha aperto un’inchiesta. Sulla vicenda indagano la Polizia municipale e i Carabinieri.

Ultime notizie