mercoledì, 5 Ottobre 2022

Ravenna, ragazzini picchiati selvaggiamente e derubati in mezzo alla strada: in manette due 20enni tra la refurtiva un abbonamento a Mirabilandia

La Polizia di Ravenna ha arrestato nella notte di lunedì 29 agosto due ragazzi, di 19 e 23 anni, con l'accusa di rapina aggravata continuata in concorso e porto abusivo di oggetti volti a offendere.

Da non perdere

Nella notte di lunedì 29 agosto, la Polizia di Ravenna ha tratto in arresto due giovani, un’italiano di 19 anni e un 23enne extracomunitario con regolare permesso di soggiorno e con precedenti. L’accusa per i due ragazzi è di rapina aggravata continuata in concorso e porto abusivo di armi o di oggetti atti ad offendere. Tutto ciò, in seguito ad una serie di segnalazioni di rapine compiute dalla coppia.

L’arresto

Nella notte di lunedì, le Volanti della Questura sono intervenute a Marina di Ravenna e hanno fermato due ragazzi che corrispondevano alle descrizioni comunicate alle autorità. In modo particolare, tre ragazzi hanno dichiarato di aver subito minacce da due giovani che gli intimavano di consegnare portafoglio e sigarette e una delle tre vittime ha riferito di essere stato percosso e in seguito privato con violenza del proprio portafoglio. Gli agenti hanno quindi fermato i due rapinatori, individuato la refurtiva, nella quale era presente anche un abbonamento a Mirabilandia, e arrestato i due ragazzi che sono stati poi successivamente trasportati in carcere su disposizione dell’Autorità Giudiziaria, in attesa della convalida dell’arresto.

Ultime notizie