venerdì, 30 Settembre 2022

Morto Mikhail Gorbaciov, ex presidente Urss e Nobel per la pace

Mikhail Gorbaciov è morto ieri sera, 30 agosto, all'età di 91 anni. Diventato segretario del Partito Comunista dell'Unione Sovietica dal 1985 al 1991, è stato insignito del Nobel per la pace per la sua idea di politica.

Da non perdere

Mikhail Gorbaciov, ex presidente dell’Unione Sovietica ed ex segretario generale del Pcus, Partito Comunista dell’Unione Sovietica, è morto ieri sera, 30 agosto, all’età di 91 anni, dopo una grave e lunga malattia; le sue condizioni di salute, da quanto si apprende da fonti vicine al politico, si erano aggravate negli ultimi mesi.

La vita

Gorbaciov, di origini contadine, lavorò dapprima come meccanico di macchine agricole e poi, dopo la laurea in legge conseguita a Mosca, ritornò nella regione originaria per i primi incarichi nel Partito Comunista, fino a ricoprire la carica segretario generale del Pcus dal 1985 al 1991. Passato alla storia come l’uomo della perestrojka e della glasnost, trasparenza e ricostruzione con cui cercò di riformare il sistema, fu protagonista degli eventi che portarono alla dissoluzione dell’Urss e alla riunificazione della Germania; artefice della fine della Guerra Fredda, fu insignito nel 1989 della Medaglia Otto Hahn per la Pace e nel 1990 del Nobel per la pace.

Cordoglio dal mondo politico

Parole di cordoglio sono arrivate dal presidente russo Vladimir Putin per la morte dell’ex presidente Gorbaciov, che ha fatto sapere che invierà un telegramma di condoglianze alla famiglia.

Silvio Berlusconi: “È morto un campione della democrazia”

“Tutti gli uomini liberi stasera sono in lutto, se n’è andato un campione della democrazia. Gorbaciov è un uomo che ha cambiato la storia del XX secolo. Pur essendo cresciuto all’interno dell’apparato comunista, ha avuto la lucidità, l’onestà intellettuale e il coraggio politico di porre fine al sistema totalitario sovietico e di scegliere la strada della democrazia e del rispetto della sovranità dei popoli. La sua lungimiranza e la sua serenità di giudizio ci mancheranno soprattutto in questo difficile momento della politica internazionale”. Queste le parole con cui Silvio Berlusconi ricorda Gorbaciov.

Biden: “Ha avuto il coraggio di rischiare”

“Un leader raro con una lungimiranza straordinaria, un leader con l’immaginazione di vedere che un futuro diverso era possibile e il coraggio di rischiare la sua intera carriera per realizzarlo”; questo il saluto di Joe Biden a Mikhail Gorbaciov.

Ultime notizie