mercoledì, 28 Settembre 2022

Foligno, ubriaco minaccia di morte i tre figli: la Polizia sfonda la porta di casa e lo arresta

Gli agenti della Polizia di Foligno hanno arrestato nella serata di lunedì 29 agosto un cittadino straniero con l'accusa di maltrattamenti nei confronti del nucleo familiare.

Da non perdere

Nella serata di lunedì 29 agosto gli agenti della Polizia di Foligno, in provincia di Perugia, hanno arrestato un uomo di origine straniera con l’accusa di maltrattamenti in famiglia. L’uomo era già noto alle autorità, visti i precedenti per guida in stato di ebrezza e molestie. Durante la sera del 29 agosto i figli dell’uomo hanno chiesto aiuto, urlando dal pianerottolo della loro abitazione, viste le continue minacce che il padre, totalmente ubriaco, stava esercitando su di loro. Le urla sono state fortunatamente udite dai poliziotti che sono entrati all’interno dell’abitazione e hanno trovato l’uomo, in preda all’alcool, continuare a inveire e a minacciare di morte i tre figli. Grazie agli approfondimenti svolti in seguito, i poliziotti hanno potuto comprendere che quell’episodio non rappresentava un caso isolato, ma negli ultimi mesi era già accaduto diverse volte che l’uomo inveisse, dopo aver assunto una notevole quantità di alcool, in maniera ingiustificata contro la moglie e i figli. La Polizia lo ha quindi arrestato in flagranza per maltrattamenti in famiglia, associandolo in seguito al carcere di Spoleto.

Ultime notizie