mercoledì, 5 Ottobre 2022

Mondiale Volley, Italia-Turchia 3-0 e azzurri agli ottavi. Domani in campo contro la Cina

Seconda vittoria per gli azzurri di Fefè De Giorgi che dopo il Canada battono anche la Turchia con i parziali di 25-18, 25-20, 25-22. Un successo che qualifica i campioni d’Europa con un turno d'anticipo agli ottavi di finale, ma per conoscere l’avversario di Giannelli e compagni bisognerà aspettare.

Da non perdere

A Lubiana, in Slovenia, gli azzurri fanno il bis, Italia-Turchia 3-0 netto e accesso diretto da prima della classe agli ottavi di finale. Con la seconda vittoria consecutiva e a punteggio pieno nel girone E, infatti, i ragazzi di Fefè De Giorgi sono riusciti a guadagnarsi lo step successivo nel Mondiale di volley 2022 fra Polonia e Slovenia. L’Italia tornerà in campo mercoledì 31 agosto alle 21:15 contro la Cina per l’ultima gara della prima fase.

Italia-Turchia 3-0 (25-18, 25-20, 25-22)

Per questo secondo impegno De Giorgi ha confermato la formazione dell’esordio con la diagonale Giannelli-Romanò, Lavia e Michieletto i martelli, Galassi e Russo centrali con Balaso libero. Turchia schierata con Eksi in palleggio, Lagumdzija sulla sua diagonale, Gungor e Subasi schiacciatori, Gunes e Bulbul al centro, Bayraktar libero di difesa.

Primo set nel quale Giannelli e compagni sono stati un po’ fallosi commettendo diversi errori (8 nel parziale) che hanno permesso agli avversari di rimanere a contatto nel punteggio per gran parte del parziale (20-17). Proprio nel finale, però, un buon turno al servizio di Giannelli ha permesso agli azzurri di piazzare il break rivelatosi decisivo e dopo una prima palla set fallita hanno chiuso 25-18 grazie comunque a buone percentuali d’attacco (61%) e in ricezione (44% positiva).

Secondo set nel quale, accumulato un discreto vantaggio di 4 punti, De Giorgi ha concesso il campo e l’esordio in questa rassegna iridata al secondo libero, Leonardo Scanferla. Con il passare dei minuti gli azzurri hanno continuato a comandare il gioco pur non spingendo al massimo e questo atteggiamento ha permesso ai turchi di portarsi momentaneamente sul -2 (21-19). Nelle fasi conclusive però, ancora una volta, una serie di azioni d’attacco ben orchestrate con Lavia protagonista ha fatto sì che il 25-20 valesse il doppio vantaggio azzurro.

Nel terzo parziale il copione non è cambiato con l’Italia partita subito forte (5-1), ma ancora una volta, con il passare dei minuti qualche leggerezza e una gestione non sempre impeccabile ha permesso ai turchi di rifarsi sotto (16-14 e 19-16). Ancora una volta, però, il finale sorride a Giannelli e compagni che grazie al 25-22 chiudono la pratica.

Ultime notizie