domenica, 25 Settembre 2022

Inter, Lukaku out nel derby: il belga rischia di saltare anche il Bayern

L'infortunio muscolare di Lukaku alla coscia sinistra potrebbe costare quattro settimane di stop. L'Inter di Inzaghi dovrà fare a meno di Big Rom per sei partite, tra cui il derby contro il Milan e le prime due di Champions League con Bayern Monaco e Viktoria Plzen. Possibile rientro per i match contro Roma e Barcellona.

Da non perdere

Dopo la sconfitta contro la Lazio per 3-1, le brutte notizie per i tifosi neroazzurri continuano e forse si ingigantiscono con l’infortunio di Big Rom. Romelu Lukaku è costretto ad uno stop importante a causa di una distrazione dei flessori della coscia sinistra rimediata durante un allenamento domenica 28 agosto.

Per quanto sarà assente il belga

Gli esami strumentali della giornata successiva hanno determinato lo scenario peggiore per Simone Inzaghi, che stando alle previsioni iniziali non lo avrà a disposizione prima della sosta nazionali in programma a fine settembre. Nella speranza che la rivalutazione della prossima settimana porti notizie più confortanti, è certo che Lukaku salterà i prossimi due impegni in Serie A, tra cui spicca il derby contro il Milan. Se gli ulteriori accertamenti non daranno esito positivo, lo stop per il belga sarà di circa 1 mese e questo comporterebbe la sua assenza anche nel primo big match di Champions League contro il Bayern Monaco il 7 settembre e contro il Viktoria Plzen il 13 settembre.

Chi lo sostituisce

Il tecnico dovrà fare a meno della coppia macchina da gol “Lu-La” e cambiare le carte già da oggi, data in cui l’Inter affronta la Cremonese al San Siro nel primo turno infrasettimanale della Serie A. La scelta per sostituire Lukaku dal primo minuto dovrebbe ricadere su Dzeko, mentre Correa resta l’alternativa numero due.

Gli altri infortunati di lusso della Serie A

Non solo l’Inter si trova a campionato appena iniziato a dover far fronte a infortuni importanti, oltre a Lukaku anche Mkhitaryan sarà ai box per un risentimento muscolare. Il Milan continuerà ancora per molto a vedere Ibrahimovic solo in tribuna perchè l’operazione al ginocchio continua a dare fastidio al bomber svedese. La Juventus recupera Di Maria ma continua ad accelerare i tempi per Pogba, il quale ha scelto di non operarsi e di attuare una riabilitazione per il suo menisco lesionato, e si avvicina il ritorno di Chiesa che è in fase di recupero dopo la rottura del legamento crociato. Per il Napoli solo Demme è fuori per il piede sinistro fratturato. La Roma, invece, dopo aver perso Wijnaldum che ha subito una frattura della tibia, perde anche Zaniolo per qualche settimana dopo aver collezionato una lussazione alla spalla. Djimsiti con una frattura composta al perone chiude insieme a Ribery, tormentato dal suo ginocchio, la lunga lista di infortunati importanti per i nostri club della Serie A 22/23.

Ultime notizie