domenica, 25 Settembre 2022

“Blonde”, manca sempre meno al biopic su Netflix di Marilyn Monroe

Fine settembre si avvicina così come l'uscita del biopic sessualmente esplicito di Marilyn Monroe su Netflix.

Da non perdere

Dopo una serie di riproduzioni della vita dei più grandi volti della storia della musica e non solo, Netflix già da tempo aveva messo gli occhi sulla figura di Marilyn Monroe. La serie tv o meglio dire il biopic sessualmente esplicito sulla bellissima e iconica Marilyn uscirà alla fine di settembre ed è tratto dall’omonimo libro di Joyce Carol Oates, “Blonde”.

La prima pubblicazione de libro risale al 1999, l’autrice aveva trasformato in un romanzo tutte le vite di Marilyn Monroe. L’autrice però aveva scavato affondo, non basandosi solo sulla sex simbol da calendario ma focalizzandosi sulle contraddizioni e fragilità che ne hanno creato il mito.

Marilyn da adolescente solitaria era diventata una bellezza planetaria, ma dietro quel sorriso e alla chioma dorata si nascondeva una donna insicura, determinata, un’amante incostante, eterna innamorata, una playmate e ragazza che lotta contro il suo riflesso. Ma vediamo anche il lato oscuro della sua vita da attrice venerata, quella della paziente in analisi e molto altro ancora. Tutto questo per rendere ancora vivo il suo ricordo nel collettivo, mescolando alla storia anche un pizzico di finzione creano una narrativa ideale per rivivere la diva più grande di sempre.

Per vedere “Blonde”, sui piccoli schermi serve ancora un po’, ma nel frattempo il regista Andrew Dominik ha annunciato che dividerà gli spettatori. Nel bene e nel male, sarà di certo un biopic di cui si sentirà molto parlare.

Ultime notizie