venerdì, 30 Settembre 2022

Ubriaco molesta i passanti, 42enne già espulso finisce al Cie per essere rimpatriato

Un 42enne di origini marocchine è stato identificato dalla Polizia come irregolare sul territorio e trasferito al Centro per il rimpatrio di Torino. L'uomo, già noto alle Forze dell'Ordine, avrebbe dovuto lasciare l'Italia lo scorso giugno a seguito di un provvedimento della Procura di Rimini.

Da non perdere

Un 42enne di origini marocchine è stato trasferito dalla Polizia di Stato al CIE-Centro di Identificazione ed Espulsione di Torino, dopo che alcuni residenti della zona si erano lamentati della presenza di un uomo ubriaco che infastidiva i passanti a San Mauro Mare, in provincia di Forlì-Cesena. A seguito dell’intervento degli agenti, l’uomo è stato portato in Questura dove è stato identificato come irregolare sul territorio già noto alle Forze dell’Ordine per i reati di lesione e rapina.

Lo scorso mese di giugno è stato emesso dalla Procura di Rimini un provvedimento di espulsione dall’Italia a carico del 42enne, che prevedeva l’obbligo di lasciare il Paese entro una settimana, ma la misura non è stata rispettata e per questo l’uomo è stato denunciato ai sensi della normativa sugli stranieri. Visto lo stato di clandestinità, la Polizia e l’Ufficio Immigrazione della Questura di Forlì-Cesena hanno disposto il trasferimento del cittadino straniero al CIE di Torino, da cui sarà rimpatriato nel suo Paese d’origine.

Ultime notizie